Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Recensioni libri » Scheda Articolo

Scaffale Libri 57
Autore: HF Distribuzione - Pubblicato il 30/12/13 - Categoria Recensioni libri
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2659 volte

Share |


 La libreria - Lo scaffale di Gennaio 2014


HCB: nuova mostra, nuova monografia

L'ultima monografia di un certo rilievo dedicata alla figura e all'opera di Henri Cartier-Bresson,  alla cui preparazione aveva partecipato anche lo stesso grande fotografo, è stata Di chi si tratta ? volume pubblicato nel 2003 . E' seguito poi un agile libretto, una sorta di bio-bibliografia illustrata dal titolo Henri Cartier Bresson Lo sguardo del secolo scritta e curata da Clement Cheroux, curatore per la fotografia del Centre Pompidou di Parigi uscito nel 2008 in Francia e nel 2011 in Italia. Nel 2010 è poi uscito il volume Henri Cartier Bresson: Il secolo moderno curato da Peter Galassi responsabile della fotografia al Museum of Modern Art di New York: si trattava della prima monografia realizzata interamente attingendo agli archivi della Fondation Henri Cartier-Bresson di Parigi.
Ora, a dieci anni dalla morte, esce una nuova monografia che è anche il catalogo della grande mostra che si inaugura nel 2014 al Centre Pompidou, dedicata al grande fotografo francese. Curatore del volume, intitolato semplicemente Henri Cartier-Bresson, è Clement Cheroux che a sua volta si è immerso negli archivi della Fondazione per costruire il suo percorso espositivo ed editoriale.  
Il risultato è una raccolta di immagini e testo che suddivide la vita del fotografo francese in ambiti tematici: dall’attrazione surrealista all’attivismo politico, dai film di guerra al fotogiornalismo, fino all’approdo alla sociologia visuale e al riconoscimento internazionale del suo genio. Nonostante la fotografia negli ultimi dieci anni sia stata soggetta a infiniti progressi e migliorie il lavoro di Henri Cartier- Bresson resta di valore indiscusso: quando, all’inizio degli anni Settanta, si ritirò dalla fotografia, aveva creato un lavoro che si presentava unico sia per il suo carattere internazionale sia per il suo excursus storico sulle ampie trasformazioni sociali, politiche e culturali.

Share |
JOIE DE VIVRE contest
JOIE DE VIVRE - Straight Photography PREMIO FOTOGRAFICO MEMORIAL FRANCO PONTIGGIA "Franco...
Milano Sunday Photo
Milano Sunday Photo è il primo “Mercatino” milanese dedicato alla fotografia e in...
mostra Travel Tales 2022
Starring,  con Photographers.it, Viaggio Fotografico,  Il FOTOGRAFO,  la OTTO Gallery...
CITIES 11
Siamo lieti di annunciare che abbiamo iniziato la produzione di Cities11 ! Con l’occasione ...
Fotografia Europea Open Call
E'  aperta l'Open Call di Fotografia Europea Fotografi, curatori e collettivi&nbs...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
27 Maggio 2023         a New York   (Roma)
02 Agosto 2023         a Olanda   (Roma)
Giedo ..[continua]

  Popular Tags  
passione ricerca b/n studio Trieste national geographic ambiente sala posa vacanze religione Instagram concerto travel studenti photographer tau visual
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
20/09/21
I numeri di Photographers.it
13970 Utenti Registrati + 38351 Iscritti alla Newsletter
6995 News Inserite - 1877 Articoli Inseriti
2816 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate