Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Cultura Fotografica » Scheda Articolo

Il libero arbitrio nel mirino
Autore: Fulvio Bortolozzo - Pubblicato il 11/01/14 - Categoria Cultura Fotografica
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2423 volte

Share |
Ripubblico qui con grande piacere il testo critico che Nello Rossi ha voluto dedicarmi su Facebook.


Il libero arbitrio nel mirino.
(Cartoline a Ponzone)

Quello che colpisce subito, guardando le belle immagini di Fulvio Bortolozzo, è l'omogeneità dello sguardo di chi le ha prelevate, che è come dire che si riconosce lo stile: cosa non comune, quando l'immagine è prelevata da un apparecchio fotografico.
Come ho scritto commentando "Appunti per gli occhi (2009-2011)", l'album di immagini che Fulvio Bortolozzo ci ha permesso di sfogliare il 16 dicembre 2013 in Whe Do the  Rest, io lo conoscevo quasi esclusivamente per i suoi suggestivi "notturni", di cui due nuovi, visti nella raccolta di immagini, mi hanno attratto particolarmente, richiamando alla memoria, come spesso mi accade, altre immagini manuali egualmente suggestive. L'immagine notturna di una via di Torino si è subito legata ai tanti apparentemente algidi notturni di Paul Delvaux, mentre il gruppo di persone su una collina con alle spalle Torino, suggerita da quella che avrebbe dovuto essere la più grande sinagoga italiana ed è invece diventata il simbolo della città dove Fulvio vive, mi ha subito colpito per la somiglianza con "Die Erwartung" (L'attesa), il quadro similmente ambiguo dipinto da Richard Oelze nel 1936. 
 Anni fa, in "La bacheca del Diavolo digitale", una scheda allegata al saggio sulla rappresentazione del sesso femminile, per la quale Ando Gilardi mi aveva regalato una forse anche troppo entusiasta introduzione, partendo dall'analisi di quelle che in fondo sono le poche pose, più o meno "oscene", che il fotografo può chiedere alla sua modella di assumere, mi era venuto da riflettere su quale sia, di fatto, il "libero arbitrio" a disposizione di chi prende l'immagine. In breve: la scelta del soggetto, quella dell'inquadratura, dove la libertà, pur con dei limiti, è piuttosto grande; la scelta dell'intensità e della qualità della luce, intimamente legata alla profondità di campo, un "concetto" del tutto estraneo ai giovani "fotografi" col telefonino ma di sicuro uno degli "strumenti" più propriamente fotografici, che può anche limitare la libertà espressiva. Tutte queste risorse, a disposizione del "libero arbitrio" del fotografo, si ritrovano, usate sapientemente, nelle fotografie di Fulvio Bortolozzo: sono la cifra della sua abilità nel "fare fotografie" che ne rendono riconoscibile la paternità, insieme a un'altra qualità che un fotografo, degno di questo nome, dovrebbe sempre avere: l'onestà dello sguardo che generosamente e democraticamente si mette a disposizione di chi guarderà l'immagine. Perché, sempre in tema di "libero arbitrio", la scelta più importante che si offre a chi ha deciso di scrivere con la luce, vale a dire l'inchiostro scelto dal Dio ebraico quale primo oggetto della sua creazione, è di servirsene per aiutare sé stessi e gli altri a vedere.

Nello Rossi

.

Share |
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
13 Settembre 2020         a VIETNAM   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel vIETNAM Reportage, paesaggio, s..[continua]

  Popular Tags  
stylist fotografo location poesia di reggio emilia cielo backstage mirrorless design Polaroid sogno milandri raw stampa fine art macro
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13900 Utenti Registrati + 22276 Iscritti alla Newsletter
6874 News Inserite - 1844 Articoli Inseriti
2811 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate