Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Riflessioni » Scheda Articolo

Gnam!
Autore: Fulvio Bortolozzo - Pubblicato il 14/02/14 - Categoria Riflessioni
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 1739 volte

Share |
Succede che mi trovo con una piccola gommosetta, una di quelle gelatine morbide morbide, ed è fatta come una minuscola reflex. Molto buffa. La metto sul tappettino del mio mouse che se ne arriva da Amsterdam. Sul tappettino c'è riprodotto il dipinto di Van Gogh della stanza di Arles. Ne esistono tre versioni di quel dipinto. Le altre due sono a Parigi e Chicago. Vincent mi ha sempre provocato emozioni forti, fin da bambino. Questa stanza l'avevo, malamente, copiata alle medie. Mi piaceva tanto per i colori, ma anche per la prospettiva sbagliata delle cose che si vedono, soprattutto le sedie. Mi pare che ci stia bene la gommosetta sopra. Rossa, come spesso piacciono a me le cose, in mezzo al giallo, all'arancio, all'azzurro.

Massì, ci faccio una foto. Curioso gioco di specchi e di senso. Questa del tappettino è una riproduzione fotografica stampata su tela. Anche quello che copiavo alle medie non era il dipinto originale, ma una riproduzione fotografica stampata su un fascicolo, forse appartenente alla mitica collana  "I Maestri del colore" della Fabbri Editori. Insomma il mio interesse per la pittura nasce e cresce proprio grazie alle fotografie. Sovente solo dopo averne visto la fotografia potrò andare a salutare di persona le opere a casa loro.

Qui intanto ora c'è una gommosetta che ha i minuti contati e non sopravviverà che qualche istante alla foto che le farò. La foto di una reflex di gelatina appoggiata su un tappettino stampato con una foto di un dipinto di Van Gogh. Devo dire però che furono proprio le fotografie di Luigi Ghirri, specialmente quelle del primo periodo, a farmi capire come si poteva giocare a questo e a tanti altri giochi con una fotocamera. Ed allora, a 22 anni da quando si è inoltrato nella nebbia delle sue parti, questo giochino, uno scherzetto tra amici e nulla più, lo dedico proprio a lui.

Gnam!
Share |
Trieste photo Days 2019
Trieste Photo Days 2019: avanti tutta con Martin Parr, Nick Turpin e decine di ospiti Conto alla ...
Photolux 2019
torna Photolux Festival, la biennale che getta uno sguardo limpido sul panorama fotografico int...
New-Post Photography
MIA Photo fair è lieta di annunciare New-Post Photography?, una nuova iniziativa volta a...
Nell interno - Pio Tarantini
Red Lab Gallery/Miele di via Solari 46 a Milano inaugura la nuova stagione espositiva in uno spazio ...
Inaugurazione mostra Over.State di Ilias Georgiadis
Inaugurazione Over.State di Ilias Georgiadis a cura di Michele Corleone Giovedì 14 novembre ore 19 ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
11 Dicembre 2019         a Roma   (Roma)
Una masterclass di 15 giorni dedicata alla Fotografia Documentaristica..[continua]
27 Dicembre 2019         a CAMBOGIA   (Lecco)
workshop fotografico dedicato alla fotografia di reportage I partecipanti lavoreranno a ideazione, s..[continua]

  Popular Tags  
smartphone Parigi danza storytelling concerto Still Life MIA fair piemonte mostre fotografiche editing bianco e nero iPhone Wedding Estate casa stylist
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13848 Utenti Registrati + 15970 Iscritti alla Newsletter
6842 News Inserite - 1829 Articoli Inseriti
2815 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate