Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Recensioni libri » Scheda Articolo

Scaffale libri 17
Autore: HF Distribuzione - Pubblicato il 31/08/10 - Categoria Recensioni libri
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3437 volte

Share |


La libreria - Lo scaffale di Settembre 2010

Il libro del momento

Ci voleva. Cesare Colombo da diversi anni è ideatore e curatore di importanti mostre fotografiche e di libri, studioso di fotografia, così come attento curatore di archivi fotografici. Ma è nato e continua sempre ad essere  fotografo. Le sue immagini sono state pubblicate in riviste, libri, antologie ed esposte in mostre in Italia e all'estero, ma da qualche anno mancava dagli scaffali della nostra libreria un libro antologico sulle sue fotografie. Ci voleva. Ed è finalmente arrivato, in occasione di una bella mostra che il CRAF Centro di Archiviazione e ricerca della Fotografia di Spilimbergo (PN) ha organizzato per la edizione 2010 della manifestazione fotografica che ogni anno il CRAF allestisce in Friuli Venezia Giulia. Ora possiamo comodamente sfogliare le pagine del libro Life Size, la misura della vita, che presenta una selezione di immagini realizzate da Cesare Colombo tra il 1956 e il 2006. Cinquant'anni di fotografie, di ciò che si potrebbe definire reportage sociale, tra street photography e racconto fotografico, con tutta la imprecisione che le etichette comportano. “Nella selezione presentata in questo volume ci sono foto private e foto professionali, foto di viaggio e foto fatte nel cortile dello studio, ritratti di amici, di familiari, di passanti e di persone note, in una sequenza che come sempre presenta la sua maestria nell'uso della fotografia. Cesare Colombo non è mai stato attento alle mode quindi non poteva esserne vittima. Ha mantenuto, nel corso del tempo, una coerenza di indagine che non risente delle mutazioni che l'evoluzione della fotografia sembra aver imposto. Bianconero o colore, digitale o analogico, il 6x6 o il 24x36 sono solo strumenti, ininfluenti ai fini dei risultati che vuole ottenere”, così scrive Giovanna Calvenzi nella introduzione. E infatti si coglie sfogliando il libro un'unità di stile pur nella diversità dei temi trattati. I progetti fotografici che Cesare Colombo ha affrontato, personali o commissionati per libri o mostre, sono stati infatti tanti. Nelle pagine del libro troviamo  immagini tratte da progetti che hanno questi titoli : “Modelli di sviluppo”, “Gli occhi di Eros”, “Le ore più brevi”, “Il posto fisso”, “Una casa per tutti ?”, “Album metropolitano”, “Tempi più liberi”, “Grandi interpreti”, “Gare di bellezza”, “Dimostrazioni (e rivelazioni)”, “Passi d'addio”. La sequenza dei capitoli e delle immagini è stata organizzata dall'autore non in modo cronologico o per assonanze ma, come spiega ancora Giovanna Calvenzi nella introduzione: “ secondo criteri che lui stesso ha voluto raccontare e che, ancora una volta trovano le loro radici in una concezione di uso sociale della fotografia: la complessità 'inconsapevole' dell'infanzia e i rapporti un po' forzati dalle convenzioni che si creano tra bambini e adulti; il cammino contraddittorio che porta a un'evoluzione dei rapporti intersessuali; le riflessioni sul lavoro come prigione e, insieme, come sviluppo delle nostre persone-personalità; lo spazio abitato dall'uomo, eterno simbolo, spesso velleitario del suo status; paesaggi metropolitani, l'ossessione della nostra civiltà 'sviluppata' e i suoi artificiali equivoci; gare di bellezza, eterne vicende di fotogenia, vanità, narcisismo, successo; riti e rituali politici e religiosi, modelli collettivi di 'fideismo' moderno; e infine un invito a riflettere, se ci si riesce, sul nostro limitato destino.” Un libro per conoscere un capitolo importante della fotografia italiana.



Share |
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, fissato in via definitiva da...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
09 Ottobre 2020         a Città di Castello   (Perugia)
WORKSHOP FOTOGRAFIA COLLODIO UMIDO + CARTA SALATA A CITTÀ DI CASTELLO, VALTIBERINA, UMBRIA, 9..[continua]
28 Ottobre 2020         a Catania   (Catania)
n Photo Workshop multitematico e “On The Road” con sessioni di scatti sulle bellezze architettoniche..[continua]
05 Novembre 2020         a Subbiano   (Arezzo)
Workshop di fotografia in Toscana dal 5 al 8 Novembre 2020 – massimo 10 partecipanti quota di part..[continua]

  Popular Tags  
fotografica location libro fotografico rassegna leica banco ottico gente Estate vintage shooting museo danza model brescia Nital people
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13891 Utenti Registrati + 23260 Iscritti alla Newsletter
6878 News Inserite - 1838 Articoli Inseriti
2810 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate