Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Recensioni prodotti » Scheda Articolo

Consigli da Velbon per l'uso del treppiede
Autore: Image Consult srl - Pubblicato il 30/06/15 - Categoria Recensioni prodotti
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3139 volte

Share |


Scegli il treppiede giusto in base alle tue esigenze

La funzione principale di un treppiede è limitare e assorbire le vibrazioni generate dal fotografo, dal corpo macchina, o da condizioni ambientali, come il vento o il terreno.

Velbon offre una vasta gamma di robusti treppiedi.

Ai fotografi che utilizzano fotocamere leggere per spostarsi agevolmente anche nei lunghi viaggi Velbon offre treppiedi compatti e leggeri, realizzati con materiali moderni come fibra di carbonio e lega di magnesio; per i professionisti, invece, Velbon realizza treppiedi più pesanti, adatti a sostenere fotocamere di grande formato e con lunghi teleobiettivi.

L'uso più appropriato del treppiede per migliorare gli scatti

La differenza tra una fotografia qualsiasi e un prodotto professionale dipende spesso dalla nitidezza delle immagini, che si ottiene con l'uso di un treppiede adeguato.
Al momento di modificare un'immagine con il computer, ritagliandone alcune parti o zoomando per esaminare i dettagli, la nitidezza è un requisito fondamentale e qualsiasi sfocatura dovuta alle vibrazioni ne compromette la qualità. Oggi, con l’uso delle moderne fotocamere digitali e i nuovi processi di stampa che creano immagini molto nitide, siamo portati a credere che il treppiede sia diventato un accessorio inutile.

Spesso, però, i display ad alte prestazioni e le stampanti di ultima generazione amplificano alcune imperfezioni dell’immagine come la mancanza di nitidezza. C'è un solo modo per evitare questi inconvenienti: utilizzare un treppiede che fornisca la stabilità necessaria a scattare fotografie nitide.

Massima stabilità

Quando si estendono le gambe del treppiede è meglio utilizzare, per quanto possibile, le sezioni superiori delle gambe, che hanno un diametro maggiore e sono più stabili. 
Quando una o più gambe non sono estese al massimo, è preferibile che la sezione estesa più bassa sia quella con il maggior diametro possibile. Se si confrontano più treppiedi della stessa altezza, è quello con le gambe di sezione minore e con il maggior diametro che fornisce più stabilità durante gli scatti.

Per continuare la lettura, clicca qui

Share |
MATERA PHOTOGRAPHERS AVIS 2022
Venerdì 10 dicembre 2021 alle ore 18 presso l’Aula Magna dell’Università d...
PHOTOGRAPHY BOOKS REVIEWS
Starring presenta (PHOTOGRAPHY) BOOKS REVIEWS, un evento organizzato da Photographers.it&n...
Wildlife Photographer of the Year 56
Torna a Milano Il Wildlife Photographer of the Year, la mostra di fotografie naturalistiche pi&ugrav...
CITIES - a contemporary view
“Sono gli altri le strade, io sono una piazza, non porto in nessun posto, io sono un posto.&rd...
CITIES 9
CITIES 9 è pronto, un numero molto  interessante! In questo numero, oltre alle 4 storie ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
Non ci sono Eventi per questa categoria.

  Popular Tags  
corsi di fotografia progetto BN cities berlino asta silenzio confini bari matrimonio FORMA sud ten collection Giappone leica evento
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
20/09/21
I numeri di Photographers.it
13951 Utenti Registrati + 31992 Iscritti alla Newsletter
6941 News Inserite - 1855 Articoli Inseriti
2815 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate