Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP   www.esta-usa-visto.it/              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Mostre » Scheda Articolo

Exil - Dubravka Vidovic
Autore: Gigliola Foschi - Pubblicato il 15/03/11 - Categoria Mostre
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3756 volte

Share |

Prestare attenzione alle vita fragile delle cose, anche le più umili e abbandonate, perché vi è racchiusa la storia di chi le ha vissute, perché anch’esse hanno occhi e voce. Immettere il sogno nella vita, trasformare la propria ricerca artistica in un gesto poetico, in un saper offrire nato dall’ ascolto. Farla nascere da una tensione utopica capace di recuperare le voci del passato grazie a un atteggiamento di ascolto ed empatia.

Nata a Zara, ma residente tra Milano e Shanghai, Dubravka Vidović, con la ricerca EXIL, sofferma il suo sguardo fotografico sulle superfici dei muri, sulle pareti scrostate delle shikumen, le tradizionali case di Shanghai, ormai destinate alla distruzione – così come i loro abitanti sfrattati sono stati costretti all’ esilio. L’autrice non si limita a fotografare tali pareti corrose, per preservare almeno il ricordo di un mondo che oggi non esiste più. Soffermandosi con insistenza proprio su queste mura, oggi abbattute e scomparse, sembra voler sollecitare in noi la memoria di un altro muro, quello di Berlino. Solo che qui la barriera fra Est e Ovest venne distrutta in un moto collettivo di liberazione – mentre le pareti delle shikumen di Shanghai sono state polverizzate con un intervento di prevaricazione che ha cancellato una parte della storia umana e urbana della città.

Ma Dubravka Vidović ha voluto anche interagire poeticamente con questi umili luoghi disabitati. Sorretta da uno sguardo ravvicinato e compartecipe, ogni opera è divenuta anche la testimonianza di un suo gesto, da lei compiuto come un dono, proteso a far riemergere labili tracce di memoria e a far riudire l’eco evanescente degli esiliati che qui un tempo abitavano. Prima di fotografare tali muri grigiastri, infatti l’artista ha inserito tra gli interstizi vecchi libri, ha collocato inaspettati frammenti di stoffe: piccole, delicate aggiunte che, con la loro presenza colorata e vitale, rianimano queste antiche abitazioni oggi in rovina. Mossi dal desiderio di ridare un calore vitale a luoghi e storie altrimenti votati a un definitivo oblio, i lavori di questa artista ci rendono quindi compartecipi di una perdita, ci costringono a riflettere sulla condizione collettiva di tutti coloro che hanno dovuto recidere le proprie radici, prendendo la via dell’esilio.

Nella mostra di Berlino che la vede protagonista, l’autrice espone - accanto alle sue recenti opere fotografiche, The Shikumen’s walls series (2010 - 2011) -  anche il video Waterhouses (2011) dove, disegnate con un pennello intinto nell’acqua, appaiono per poi evaporare, i tratti di vecchie e nuove case di Shanghai. Rievocazione, e omaggio, dell’antica pittura cinese realizzata ad inchiostro con un unico tratto decisivo, ma anche poetica riflessione sulla fragilità della memoria e, al contempo, sulla precarietà delle nostre opere e del nostro stesso esistere.

Accompagnerà la mostra il catalogo con i testi critici di Gigliola Foschi e Isabelle de le Court.



Exil / Dubravka Vidović
A cura di Gigliola Foschi
19 Marzo 2011 - 21 Aprile 2011
Podbielski Contemporary Berlin - www.podbielskicontemporary.com
Inaugurazione: 18 marzo 2011, 19:00



Share |
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI
100 PAROLE X 100 FOTOGRAFI MAPPE DI COMUNICAZIONE CONTEMPORANEA QUATTRO VOLUMI - UNA GRANDE MOST...
URBAN 2020 Photo Awards
Al via URBAN 2020 Photo Awards! In giuria Alex Webb e Rebecca Norris Web Sono ufficialmente le is...
2° Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, l’associazione Corigliano p...
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
18 Luglio 2020         a KIRGHIZISTAN   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel Pamir Reportage, paesaggio, str..[continua]

  Popular Tags  
incontro Bellezza fotografia di scena rassegna fotografia contemporanea workshop fotografia camera oscura Color uomo gigliola foschi FineArt make up Inverno milandri formazione new york
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13892 Utenti Registrati + 19262 Iscritti alla Newsletter
6867 News Inserite - 1841 Articoli Inseriti
2808 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate