Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Eventi » Scheda Articolo

Festival Internazionale di Burlesque a Roma - Intervista a LES CURVETTES
Autore: ceciliaferri - Pubblicato il 16/11/14 - Categoria Eventi
Gradimento: Molto Interessante
Questa pagina è stata visitata 2463 volte

Share |
Il 19 novembre 2014 a Roma
sul palco del
BURLESQUE TEMPTATIONS - La Nemesi di Bacco
si esibiranno due frizzanti pin up di Les Folies Retro:
Jeannie Nitro, dall'esplosiva carica seduttrice
e Molly Rose, tutta curve e dolci sguardi.


Il 15 novembre 2014 si è tenuto a Roma
un particolare workshop di Fan Dance con Talulah Blue a La bottega degli artisti.

Dal 17 al 19 Ottobre 2014
, si è tenuta a Roma
la II Edizione del Festival Internazionale di Burlesque.

Oltre 30 performers provenienti da tutto il Mondo. Sul palco del Teatro Centrale, è andato in scena il Burlesque come non l'avete mai visto prima, al Caput Mundi International BURLESQUE AWARD.

Cecilia Ferri ha intervistato LES CURVETTES sull'Arte del BURLESQUE.

Tre donne, tre amiche, tre folli: una bionda, una mora ed una rossa
che hanno in comune l’armonia delle curve e la passione per il burlesque.

Angelamaria Panetta, Arianna Gronchi, Giorgia Zaccagni,
si sono incontrate nell'Accademia del Burlesque
de "la Bottega degli Artisti" di Francesco Felli nel 2013 ed è stamore a prima vista.

Sorprendono il pubblico con un varietà ironico e seducente in virtù delle moine esagerate e del palese ritorno al "vintage" con travestimenti, piume, lustrini, ventagli e molta ironia.

Quali doti servono per fare burlesque ?

Nessuna dote. Basta essere delle donne pronte a mettersi in gioco divertendosi il corso di burlesque serve a tirare fuori la femminilità e la sensualità che tutte abbiamo ma che spesso non vediamo.

Il corso aiuta a stimolare l'autostima a livello personale e può essere anche un trampolino di lancio per salire su un palco dove esibirsi pubblicamente.

Non ci sono regole ferree e noi, Le Curvettes, siamo allieve che hanno cominciato ad esibirsi a "la Bottega degli Artisti", mettendosi alla prova e formando poi questo gruppo di matte, Les Curvettes, continuando a studiare per migliorarci sempre più.

I corsi di Burlesque a "la Bottega degli a Artisti" a Roma,
sono ripresi i primi di settembre 2014 con 3 corsi:
il base x le principianti, l'avanzato ed il professionale !

Ogni mese ci sarà anche una domenica di stage sempre diverso.

COME NASCE IL VS AMORE PER IL BURLESQUE ?

Dall'amore per il vintage e le bellezze del passato: abbiamo sempre guardato il Burlesque come una forma d'arte, in cui la femminilità, charme e glamour di una donna possono essere mostrati nella loro essenza.

Non viene celebrata l' immagine della donna fisicamente perfetta: la donna con le sue forme, finalmente ha l'occasione di sentirsi attraente, apprezzata ed esibisce in questo modo la sua unica ed irripetibile femminilità, aumentando la propria autostima.

E poi...lustrini, paiettes, brillantini e travestimenti...come non amare il burlesque ?

Una volta approcciati a questo mondo è difficile uscirne!

CHE RAPPORTO AVETE CON LA BELLEZZA ?


Bello è qualcosa che colpisce, che spinge a soffermare lo sguardo senza reprimere un senso di meraviglia, di estasi.

La bellezza è sempre stata e continuerà ad essere arma di seduzione del sesso femminile: ma la bellezza senza consapevolezza di se stesse, senza il sincero volersi bene è una bellezza a metà, a parer nostro.

La vera bellezza sta nella ricerca del particolare, dell'originale, in tutto ciò che non rispecchia i soliti canoni di bello.

Arriva da dentro e sta ad ognuno di noi renderla visibile e apprezzata dagli altri.

COME STATE CON IL VS. CORPO ?

Abbiamo 'riscoperto' il nostro corpo ed abbiamo 'riscoperto' noi stesse.

Il corpo è la gabbia dorata dell'anima e deve essere curata, senza che diventi un'ossessione.

Il corpo è nostro complice e comunica con il mondo con un suo linguaggio: sguardi, espressioni del viso, movimenti delle mani, posizioni delle gambe sono mezzi di comunicazione spesso più efficaci delle parole stesse.

Ci piacciamo così: amiamo le nostre curve, l'abbondanza, il nostro punto di forza è il sorriso, e non cambieremmo mai niente del nostro corpo... o quasi, ma in fondo la perfezione non esiste... e l'importante è sentirsi bene con se stesse!

QUALI E QUANTE CURE DEDICATE AL VOSTRO CORPO ?


Lo sappiamo tutti: purtroppo la nostra è la società dell’immagine;

dobbiamo ricordarci però che il “sentirsi bene con se stessi” non dipende solo dal proprio aspetto fisico, ma va a toccare altri aspetti personali, più profondi e interiori.

Anche se con i ritmi che questa società ci impone non abbiamo più tempo da dedicare a noi stesse, bisognerebbe comunque concedersi un po' di tempo per rilassarsi, staccare la spina dal mondo e guardarsi (metaforicamente e non) allo specchio.

La cura di sé, anche per quanto riguarda l’aspetto esteriore, è segno di una buona stima personale.

COME VIENE VISTA IN FAMIGLIA LA VS. ARTE ?

Siamo circondate da famiglie di artisti e sensibili all'arte in generale che ci sostengono sempre: è una grande soddisfazione, oltre che ad essere una grande fortuna!

IL BURLESQUE QUANTO PUO' AIUTARE IL RAPPORTO CON LO SPECCHIO DI PERSONE FUORI DAI CANONI STANDARD DI BELLEZZA ?

Oggi, purtroppo, il modello di bellezza standardizzato e irrealistico, che esalta la perfezione e demonizza il grasso, costringe le donne ad un continuo automonitoraggio del proprio fisico e a pratiche per modellarlo.

La dipendenza dallo specchio è diventata ormai per molte giovani donne una sofferenza con cui fare i conti giornalmente.

Noi vogliamo distaccarci assolutamente da questo tipo di ideale!

Il mondo del burlesque è ampio e vario e di certo è aperto a qualsiasi taglia e a qualsiasi donna: è sorprendente vedere come ogni donna che si approcci a questo tipo di arte, riesca a tirare fuori la propria femminilità.

E' un viaggio alla (ri)scoperta del proprio corpo e della propria capacità di essere sensuali ed affascinanti pur avendo qualche curva 'pericolosa' di troppo: un'arte leggera e sofisticata al tempo stesso, condita da una buone dose di esibizionismo e da un gusto estetico orgogliosamente retrò.

Il Burlesque si radica nell'intimità di una donna...una volta assaggiato, non se ne può più fare a meno!

Les Curvettes hanno partecipato anche al concorso MISS BELLA IN CARNE 2014.
Share |
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Corigliano Calabro Fotografia Book Award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020, fissato in via definitiva da...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
05 Novembre 2020         a Subbiano   (Arezzo)
Workshop di fotografia in Toscana dal 5 al 8 Novembre 2020 – massimo 10 partecipanti quota di part..[continua]

  Popular Tags  
fotografica street Siena prodotto collettiva piemonte mostra collettiva fotolibro mostra immigrazione tau visual luce tecnica FORMA reportage volti
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13893 Utenti Registrati + 23968 Iscritti alla Newsletter
6886 News Inserite - 1839 Articoli Inseriti
2808 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate