Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Riflessioni » Scheda Articolo

La fotografia....appunti di un viaggio.
Autore: guidoKereze - Pubblicato il 04/10/09 - Categoria Riflessioni
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 1371 volte

Share |
mercoledì 5 agosto 2009


La fotografia occupa una parte considerevole della mia vita, ormai da diversi anni. Tutto cominciò, più o meno, circa 25 anni or sono quando, la madre di quella che poi sarebbe diventata mia moglie, le diede la macchina fotografica, per immortalare le sensazioni e i luoghi dove andavamo a trascorrere le vacanze. In quegli stessi giorni, mi capitò di guardare un servizio, credo fosse L'Espresso su di un fotografo, di cui non ricordo il nome, che aveva allestito una mostra di sue immagini di palazzi e monumenti, ripresi in una prospettiva insolita. Da neofita, mi diedi a scimmiottare il lavoro del professionista, e cominciai a fermarmi ad osservare, lì dove sino ad allora avevo al massimo guardato, quando non solo visto. Così giocando, ho scoperto che ci sono prospettive insolite che pongono l'oggetto in una luce diversa, e che schiudono alla vista possibilità infinite dello sguardo. Tornato a casa, mio padre, su mia richiesta specifica, si attivò per prendermi una macchina fotografica usata, tanto per dare corpo alla mia nuova infatuazione. Ricordo che tornò a casa una sera dal lavoro, con quella che dopo ho saputo essere la mitica Nikon FM, macchina completamente manuale e capostipite di un certo modo di fare la fotografia. Optammo però per una più modesta Pentax ME, parzialmente manuale, e da lì cominciai il mio viaggio. Di Lì a poco mio padre si ammalò di un male incurabile e mi lasciò solo con mia madre e con la Pentax che mi aveva regalato e che, con la sua prematura scomparsa, acquistava ai miei occhi di ragazzo, un valore particolare. Vennero poi i giorni del dolore, mitigati dalle prime stampe in rigoroso bianco e nero, con l'uso di un vecchio ingranditore russo, prestatomi da un amico che ne sapeva sicuramente di più, e che mi ha incoraggiato all'inizio in quella che sarebbe stata poi la passione della vita.
 
Nel corso degli anni che seguirono la scomparsa di mio padre, molte volte ho riflettuto sul tentativo della fotografia di sconfiggere la morte, o meglio di superarla, ho letto molto, molto studiato, ma la cosa stentava , diciamo così, a decollare, sino a che non presi la decisione di frequentare una scuola, L'Istituto Europeo di Design, all'epoca forse la migliore struttura possibile. E qui avvenne il fatto che mi aprì improvvisamente orizzonti nuovi allo sguardo. Il vedere come cammina realmente la luce, l'osservare l'immagine rovesciata e capovolta sul vetro smerigliato, è un'esperienza unica, che riporta ai primi studi di Leonardo e della sua camera obscura, costringendo, l'avventore a ri-pensare la composizione, il tono, tutta l'immagine e la sua costruzione. Insomma scoprire che il mondo che si è guardato sino ad allora, può essere addirittura più affascinante se guardato per così dire, sotto sopra. Chiaramente questa nuova visione, impone di ri-pensare tutto, dalle forme ai concetti, e questo credo sia una possibilità enorme che possediamo. È un po' il montare sui banchi della scuola di Haward nel film "L'Attimo Fuggente, incontrare il vecchio Witheman che ci ricorda di vivere intensamente per non scoprire in punto di morte, che non abbiamo vissuto affatto. Ragionare nell'immaginario con il professor Kiplin se chiamarci o meno Nuanda.
Insomma la visione del mondo è completamente diversa ed aggiungo anche sorprendente.


«Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.» Henry Cartier-Bresson
Share |
Alex Webb e Rebecca Norris Webb presiederanno la giuria di URBAN 2020
Cominciamo il 2020 con una news clamorosa: siamo orgogliosi di annunciare che Alex Webb e Rebecca No...
BIENNALE DELLA FOTOGRAFIA FEMMINILE
A causa delle ordinanze locali la Biennale è rimandata a date da definire  Mantova os...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
15 Maggio 2020         a Massarosa   (Lucca)
Un fine settimana intenso e divertente per esplorare l’interazione tra fotografo e soggetto e impara..[continua]
18 Luglio 2020         a KIRGHIZISTAN   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel Pamir Reportage, paesaggio, str..[continua]

  Popular Tags  
lavoro Color emozioni workshop base fotografia italiana contrasto Londra colore fotolia autori photographers HDR capture one stampa fine art analogico
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13880 Utenti Registrati + 17018 Iscritti alla Newsletter
6853 News Inserite - 1835 Articoli Inseriti
2810 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate