Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Tecnica » Scheda Articolo

La manipolazione artigianale delle foto
Autore: Luigi Cinquina - Pubblicato il 04/03/09 - Categoria Tecnica
Gradimento: Molto Interessante
Questa pagina è stata visitata 8924 volte

Share |

Per realizzare foto particolari non è assolutamente indispensabile possedere nè apparecchi fotografici sofisticati nella tecnologia o nelle ottiche, nè disporre di hardware e software avanzati: viceversa, è possibile produrre immagini originali ed insolite utilizzando principi semplici nel concetto, ma efficaci.

E' sufficiente fare la fotocopia di una stampa a colori, un comune formato 10 x 15 ingrandito con lo stesso zoom della fotocopiatrice, per ottenere una stampa B/N (sulla normale carta A4) che può essere parzialmente colorato con pastelli, tempere, pennarelli ........ e rifotografato.

E' il caso della foto della home page del mio sito, che è una stampa a colori di Mergellina e via Caracciolo scattata durante le mie periodiche vacanze napoletane e fotocopiata, colorata con fantasia e addirittura ricorrendo ad uno strato di sabbia incollata e impastata di tempera gialla, a livello della spiaggia in primo piano.

E' possibile proiettare una diapositiva su un supporto come un foglio di cartavelina stropicciato e rifotografare, come è il caso del castello di Carpineto Sinello, un paesino a pochi Km. dalla mia residenza.

Una diapositiva tipo un paesaggiomarino può essere proiettata anche su un supporto come uno strofinaccio, un telo, un pannello di polistirolo ed ottenere soggetti particolari, dove l'uso del computer, come si vede, è assente.

Ancora, con un soggetto appositamente scelto come una persona affacciata alla finestra, è possibile creare una simpatica scenografia proiettando sulla parete della nostra stanza l'immagine, facendo in modo che un telo piegato simuli il tendaggio della finestra.

Un paesaggio urbano proiettato sul fondo di una padella o la teglia che utilizziamo per il forno, del tipo con fondo nero antiaderente, preferibilmente con evidenti graffi dovuti ai segni lasciati dalla lama del coltello e ...... una Siena così non l'ho mai vista!

Infine, ma si potrebbe continuare all'infinito, la proiezione di una chiesa su un supporto fatto di canne utilizzate per seccare i fichi del Cilento d'estate.

Come si intuisce, quando parlo della proiezione di immagini sulle superfici più varie, mi riferisco alle diapositive, una forma di fotografia caduta in disuso con l'avvento del digitale. Ma niente paura: basta fornirsi di un videoproiettore collegato con un computer e proiettare le nostre immagini digitali in una padella, su una stoffa, su un pannello di polistirolo e........ rifotografare, prestando cura al bilanciamento del bianco in quanto la fonte di luce della nostra immagine è la lampada del videoproiettore.

Commenti:
09/11/09 18:39
x jacopus. Chi identifica la propria arte con lo strumento non è un'artista. Non si tratta di liceità o illiceità(si dice così??), si tratta di avere già in testa dove si vuole arrivare e usare i mezzi che si hanno per riuscirci. la fedeltà a tutti costi ai mezzi tradizionali può solo limitare la creatività.
09/04/09 14:14
ecco cosa vuol dire essere creativi!!!
ottima tecnica.
W le amate e mai dimenticate diapositive!!
19/03/09 17:55
jacopus scrive:
Affascinanti le prospettive offerte dal digitale a chi vuole spaziare creativamente...Ma io sempre mi chiedo: tutto e' lecito in fotografia?
Un quesito forse dannoso, forse inutile, o solo superato dalla evoluzione del mezzo...
Intanto anche io tento di aprire la mente a nuove prospettive...con vaghi sensi di colpa!
1 pagina: 1
Share |
Wildlife Photographer of the Year 56
Torna a Milano Il Wildlife Photographer of the Year, la mostra di fotografie naturalistiche pi&ugrav...
CITIES 9
CITIES 9 è pronto, un numero molto  interessante! In questo numero, oltre alle 4 storie ...
ORECCHIE D’ASINO NELL’AMBITO DI ART CITY BOLOGNA 2022 PRESENTA “DUEDUO” ALLA FONDAZIONE GAJANI
Nell'ambito di ART CITY Bologna 2022 in occasione di ARTEFIERA, la Fondazione Carlo Gajani prese...
CITIES - a contemporary view
“Sono gli altri le strade, io sono una piazza, non porto in nessun posto, io sono un posto.&rd...
ColornoPhotoLife
Dall'11 settembre all'8 dicembre 2021 la nuova edizione di ColornoPhotoLife, a Colorno (PR),...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
Non ci sono Eventi per questa categoria.

  Popular Tags  
School Hasselblad terremoto backstage palermo Modelle sud spiaggia Gianni Berengo Gardin torino onnik.it photoshow Coolpix seminario portraits tradizione
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
20/09/21
I numeri di Photographers.it
13951 Utenti Registrati + 32070 Iscritti alla Newsletter
6944 News Inserite - 1855 Articoli Inseriti
2815 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate