Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Mostre » Scheda Articolo

Mediterraneo: fotografie tra terre e mare a Milano tra cibi, culture e mercati: 8 - 20 giugno
Autore: Med - Pubblicato il 25/05/15 - Categoria Mostre
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2393 volte

Share |

Inaugura l'8 giugno alle ore 18 all'Istituto Italiano di Fotografia di Milano in via Enrico Caviglia, 3, il percorso espositivo che "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" ha realizzato a Milano, arricchito di incontri e workshop.

L'edizione 2015 si occupa del rapporto tra cibo, culture e mercati ed ha raccolto attraverso un bando pubblico una serie di progetti fotografici dedicati al tema. La giuria, composta da Beppe Bolchi, Clelia Belgrado e Aniello Barone, ha selezionato, tra le proposte arrivate, un numero di fotografi alcuni dei quali, Antonella Padulano, Federica Giannotta, Marina Rossi, Paola Bernini, saranno in mostra all'Istituto Italiano di Fotografia. Inoltre in collaborazione con Photographers.it sono stati realizzati due bandi pubblici che hanno portato la stessa giuria a selezionare i progetti fotografici di Federica Paoletti, Daniela Bazzani, Alessandro Gaja e Luigi Barbato.

 

Un appuntamento che però non si ferma ai solo fotografi under 45 selezionati, ma si allarga per permettere l'intrecciarsi del dialogo intergenerazionale e interdisciplinare che amalgamando in un tutt'uno l'intero percorso espositivo, crea domande e pone dubbi. Generi e linguaggi dialogano e si confrontano per una fotografia sempre più vicina al fattore "umano", alla persona e alla sua socialità come valore essenziale.

In quest'ottica ai progetti selezionati dai bandi in mostra vengono affiancate le fotografie del "Caravaggio in Cucina" di Renato Marcialis e quelle di Ferdinando Cioffi sugli "Chef Star internazionali".

Anche quest'anno dunque "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" presenta questo territorio di mediazione quale è ed è sempre stato il Mediterraneo. Area dove si è realizzato fin dall'antichità un laboratorio di intrecci culturali ed artistici, che ha prodotto e suggerito linee di sviluppo singolari tanto quanto motivi di attrito elevandola a "sperimentale" luogo di relazioni dove le culture e le arti si confrontano, si modificano e si contaminano.

Un ulteriore modo per soffermarsi su argomenti che aprono dialoghi sul "media" fotografia e sulla sua contemporaneità. Riflessioni che inducono altrettante elaborazioni su memoria, documento, sguardo e curiosità sul mondo.

 

L'inaugurazione dell'esposizione e la presentazione di "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" si terrà all'Istituto Italiano di Fotografia, partner dell'iniziativa su Milano.

Arricchiranno l'iniziativa un workshop di Francesco Cito "L'idea dietro la foto": un percorso inusuale condotto "da uno dei migliori fotogiornalisti italiani", secondo Ferdinando Scianna, che porterà alla costruzione di un reportage.

E ancora gli incontri sulla Fotografia che si terranno tutti tra le ore 17,30 e le ore 20 all'Istituto Italiano di Fotografia in via Enrico Caviglia, 3. Si comincia da martedì 9 giugno quando Mariateresa Cerretelli di GRIN, il Gruppo redattori iconografici nazionali, nell'ambito di "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" presenterà Alessandro Grassani e il suo progetto fotografico MIGRANTI AMBIENTALI: L’ULTIMA ILLUSIONE (vincitore dell’undicesima edizione del Premio Amilcare G.Ponchielli, promosso dal GRIN dal 2003 ). Il suo lavoro a lungo termine, iniziato nel 2011, è un indagine fotografica  in vari paesi del mondo sul fenomeno della migrazione rurale-urbana, dovuta ai cambiamenti climatici, dall’estremo freddo della Mongolia, all’innalzamento del mare nel Bangladesh fino alla siccità e le guerre tribali per il controllo delle risorse idriche in Kenya.

Giovedì 11 giugno Beppe Bolchi, fotografo, converserà con Marina Alessi e Mauro Martignoni, fotografi, su passione e remuneratività della professione.

Lunedì 15 giugno Patrizia Varone, invece, tratterà del Mediterraneo, cultura e fotografia, con il giornalista Nicola Saldutti, Corriere delle Sera, e il fotografo Gabriele Micalizzi di CesuraLab.

Infine martedì 16 giugno Giovanni Pelloso, critico, Beppe Bolchi e Sara Munari, fotografi, parleranno di portfolio.

 

Il calendario degli appuntamenti è reperibile ed in distribuzione presso l'Istituto Italiano di Fotografia, oltreché consultabile su www.mediterraneofotografia.eu/web/

La manifestazione "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare", è organizzata e promossa da "Lo Cunto" Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro, ed ha il Patrocinio della Commissione Europea, dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti, di UniMed, Unione delle Università del Mediterraneo.

 

L'Istituto Italiano di Fotografia (IIF), partner su Milano dell'edizione 2015 di "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare", da 20 anni presente nel panorama della formazione professionale, è una scuola multifunzionale, uno spazio innovativo e sperimentale in cui la fotografia è vissuta come un linguaggio espressivo, con stile e innovazione. Obiettivo primario di IIF è che gli studenti, oltre ad apprendere tutto sulle tecniche e sui materiali fotografici, sviluppino la sensibilità e la visione critica indispensabili per approcciarsi al mercato della fotografia nella maniera più espressiva e dinamica possibile. L'Istituto Italiano di Fotografia è suddiviso nelle sezioni School all'interno della quale vengono proposti corsi professionali diurni, serali, workshop nei weekend in italiano e inglese. Da 5 anni il dipartimento IIF in English propone corsi estivi e annuali intensivi di specializzazione. La sezione Artside, dedicata all’organizzazione di esposizioni ed eventi aperti al pubblico per mettere in evidenza i propri talenti. Infine la sezione Production aperta a iniziative che promuovono collaborazioni esterne, stile personale dei fotografi e visibilità esterna. L'Istituto Italiano di Fotografia è in via Enrico Caviglia, 3, a Milano.
Share |
Content di mediterraneo

Focus on
Video
Gallery

Parlano di mediterraneo anche: