Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP   www.esta-usa-visto.it/              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Fotografia & Dintorni » Scheda Articolo

Molise: un salto nella memoria
Autore: marina franci - Pubblicato il 06/01/19 - Categoria Fotografia & Dintorni
Gradimento: Molto Interessante
Questa pagina č stata visitata 2225 volte

Share |

25 anni dopo. Con lo scorrere del tempo I ricordi sbiadiscono e si
accavallano, ma rivedere queste fotografie, molte delle quali stampai
allora quando, non esistendo ancora il digitale, lavoravo su negativi
analogici in b/n, ha risvegliato emozioni sopite ma mai rimosse,
memorie di vagabondaggi per dolci campagne e bellissimi borghi
antichi.
In seguito alla proposta di pubblicazione che mi ha fatto recentemente
Giuseppe Tabasso, che ringrazio, sono ritornata dopo tanto tempo nella
stanza chiusa e buia in cui conservo i miei vecchi lavori fotografici.
Rovistando tra stampe e negativi, molti dei quali purtroppo non
perfettamente conservati, ho cercato di operare una scelta, per poi
rielaborare qualche decina di scansioni al computer.
Ho così ritrovato, e si ritrovano in queste immagini, i ragazzi
incontrati per le strade allora e a volte anche dopo anni, le case
dove sono stata ospitata, le stazioni, i campi e i paesi innevati, fra
cui  ricordo in particolare Sepino con le sue rovine romane, Larino
con la sua cattedrale gotico-romanica, Vinchiaturo con il suo
monumento all'emigrante.
L'occasione dei miei viaggi in Molise fu dapprima una visita alla mia
vecchia e cara "tata"  Wanda, che si prese cura di me bimba piccola,
ed era ritornata al sud presso le sorelle del marito defunto.
Fui accolta con affetto e cordialità nella loro casa, e conobbi altri
congiunti e compaesani, con cui strinsi amicizie durature.
Le immagini qui mostrate risalgono se ben ricordo all'inverno del
1992- 93, ma altre volte ritornai anche nei mesi estivi.
Gli spostamenti a dicembre e gennaio erano spesso difficoltosi a causa
della neve, che quell'inverno si spinse fino al mare. Spesso i mezzi
faticavano a circolare ma, dopo aver girato fotografando qua e là
durante il giorno, alla sera rientravo sempre a Mirabello Sannitico,
paesino della provincia di Campobasso situato su un colle, da dove si
poteva ammirare un panorama che spaziava sulla valle punteggiata da
ulivi, e, guardando in su, il borgo di Ferrazzano, la cappella di San
Giorgio e l' attigua piccola casa con l'albero spoglio la cui immagine
compare tuttora sul mio biglietto da visita. rimasto da allora
invariato.

Share |
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
URBAN 2020 Photo Awards
Al via URBAN 2020 Photo Awards! In giuria Alex Webb e Rebecca Norris Web Sono ufficialmente le is...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
18 Luglio 2020         a KIRGHIZISTAN   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel Pamir Reportage, paesaggio, str..[continua]

  Popular Tags  
sala posa esposizioni Siena Africa italy stylist berlino bianco fotolia BW arti visive multiblitz portrait capture one immagine concerto
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13900 Utenti Registrati + 21181 Iscritti alla Newsletter
6872 News Inserite - 1842 Articoli Inseriti
2811 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate