Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Testi » Mostre » Scheda Articolo

Verticalità 3: Riccardo Lorenzi in mostra
Autore: Kodak - Pubblicato il 20/01/10 - Categoria Mostre
Questo articolo non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2967 volte

Share |

Riccardo Lorenzi propone 28 opere in bianco e nero, che seguono il percorso narrativo di Gino e Michele, artisti, scrittori, autori televisivi e teatrali.

Il progetto fa parte di un’indagine interpretativa del reale, in cui scrittura e fotografia, sebbene forme artistiche differenti ma non molto lontane, si incontrano e si scontrano. Con questa visone di coralità espressiva, Gino e Michele hanno raccontato le loro “micro emozioni” milanesi lungo un percorso suggestivo sul quale si è mosso Riccardo Lorenzi. Attraverso l’obiettivo fotografico ha catturato dettagli di architetture urbane che, fissati nella carta, assumono contorni inusuali e rimandano a nuove chiavi di lettura. Palazzi gentilizi, condomini, cortili, vicoli, campanili, monumenti, divengono oggetto di soluzioni interpretative accomunate da un unico sguardo prospettico, la verticalità. Una visuale inconsueta che “racconta e svela” nuovi e inaspettati volti di Milano.

“Con Riccardo Lorenzi – scrivono Gino e Michele nell’introduzione del catalogo – abbiamo provato a raccontare alcuni luoghi, per noi significativi, della nostra città. Ci piacciono i suoi tagli ‘verticali’. Ci raccontano soprattutto quello a cui noi milanesi non siamo più abituati: non sappiamo ormai guardare in alto. Anche le città hanno i cieli“. 

Kodak dimostra il proprio amore per la fotografia, supportando quegli artisti che utilizzano la potenza delle immagini per creare emozioni. “La fotografia ha un’altissima potenzialità espressiva e il linguaggio delle immagini, di forte impatto emotivo, riesce a comunicare in modo diretto e invita alla riflessione” ha commentato Alfredo Lorenzini di Kodak Italia. “Kodak storicamente sostiene l’espressione di artisti dell’immagine e la loro capacità di raccontare storie attraverso di esse”.


Galleria ISARTE - Corso Garibaldi 2, Milano

da giovedì 21 a sabato 30 gennaio 2010


Riccardo Lorenzi, avvocato, è nato e vive in Toscana. Fin da bambino la macchina fotografica diviene lo strumento privilegiato per riprodurre il suo sguardo nel mondo. Si avvicina alla fotografia come autodidatta, specializzandosi nella ripresa e nella stampa in bianco e nero; realizza, inoltre, immagini a colori avvalendosi sia della tecnica digitale che di quella a pellicola.

Eclettico come le sue immagini, ha realizzato numerose campagne pubblicitarie e reportages fotografici (Vietnam, Cuba, Siria, Turchia).

Tra le tante esposizioni, si ricorda Càm òn, trentotto immagini dal Vietnam, in mostra permanente all’interno dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Ha pubblicato Verticalità 1 e 2, (Petruzzi Editore, 2007) e Afotorismi (Petruzzi Editore, 2009) con l’artista Alessandro Fullin. Attualmente, mentre cura la realizzazione di Verticalità 3 – in pubblicazione a gennaio 2010 sempre per i tipi di Petruzzi Editore con opere esposte alla Galleria Isarte dal 22 al 30 gennaio – sta sviluppando il progetto Verticalità 4, dedicato alla città di Bologna.


Gino (Vignali) e Michele (Mozzati) sono scrittori, autori televisivi e teatrali. Ha
nno pubblicato la serie delle Formiche (iniziata nel 1990) con la raccolta Anche le formiche nel loro piccolo s’incazzano, oltre a Rosso un cuore in petto c’è fiorito (1978), Saigon era Disneyland in confronto (1991), Antenna Pazza e la tribù dei Paiache (1996), Quinto Stato (1997) e il loro primo romanzo Neppure un rigo in cronaca (Rizzoli, 2000).

Sono direttori di Smemoranda.

In televisione hanno firmato le trasmissioni televisive Drive in, Emilio, Vicini di casa, Su la testa e

Comici. Sono gli ideatori e gli autori di Zelig. Hanno collaborato in teatro con numerosi artisti, tra cui Gabriele Salvatores, Paolo Rossi e Aldo Giovanni e Giacomo.
Share |
chiusa la call per il Corigliano Calabro Book Award
Si è chiusa lunedi 10 giugno  con grande successo la call per il primo Corigliano Calabr...
Corigliano Calabro Fotografia 2019
La 17esima edizione di Corigliano Calabro Fotografia, organizzata dalla Associazione Culturale Corig...
Guerra ai poveri di Tano D'amico
Guerra ai poveri, inediti di Tano D’Amico, mostra fotografica. A cura di Gabriele Agostini. ...
gli autori di Back to the Past
Sono stati selezionati i venti autori che saranno presenti nel volume speciale dedicato alla Fotogra...
Wedding Time
Cities, speciale Wedding time, Matrimoni da favola Matrimoni, cerimonie: la Fotografia di genere ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
04 Luglio 2019         a Racalmuto   (Agrigento)
WORKSHOP - "Oro bianco": Racalmuto, il paese del sale ..[continua]
08 Settembre 2019         a VIETNAM   (Lecco)
Viaggio fotografico & workshop fotografia di reportage I partecipanti lavoreranno a ideazione, s..[continua]

  Popular Tags  
tempo Phase One make up photoshop Amsterdam model corso maggio 2009 acqua Tramonto sociale bortolozzo artista piemonte
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13803 Utenti Registrati + 13667 Iscritti alla Newsletter
6776 News Inserite - 1818 Articoli Inseriti
2806 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate