Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Fotografi » Nord » Scheda personale di: GiuliaRoncucci

GiuliaRoncucci
Milano - Milano - Lombardia
Classe utente: Fotografo
Questa pagina è stata visitata 521 volte
  
 
Commenti:
14/06/14 05:08
La serie che vi presento si intitola REBUS ed è stata realizzata nel biennio 2010-2012. Si tratta di veri rebus (la cui soluzione esiste ma non sarà mai svelata, soluzione che, in alcuni casi, è un ulteriore enigma) realizzati con i seguenti materiali: fotografie che ho scattato a paesaggi, scorci urbani della città di Milano e a soggetti travestiti, vecchie fotografie che appartenevano alla famiglia Rossini-Maranotti (speciali vicini di casa che non sono più in vita e dei quali ho ritrovato un baule pieno di loro fotografie dai primi del '900 ai giorni nostri), ritagli di giornale e miei disegni.
La serie non è nata da una mia passione per il gioco del Rebus, è nata da un'esigenza concettuale che mi ha poi portato ad amare il complicato gioco. L'espediente del rebus mi serviva per diversi motivi: far oscillare il lavoro dalla dimensione di mistero a quella di enigma; mettere una distanza fra significante e significato ponendo il lavoro in una dimensione doppia; costringere l'occhio che guarda in una condizione di attenzione investigativa.
In alcuni casi la soluzione è nata prima e la composizione ha dovuto essere piegata alle sue esigenze, in altri casi è nata prima la composizione e poi il rebus, in altri ancora le lettere sono state inserite a caso e il mio gioco è stato quello di dover risolvere un rebus che io avevo inventato ma del quale non conoscevo ancora la soluzione.
Le composizioni sono nate da una riflessione sulle contraddizioni della contemporaneità e dallo sviluppo di una ricerca sul linguaggio onirico e inconscio e sui meccanismi della memoria, per questo i personaggi e le scene in alcuni casi si ripetono, sempre uguali ma sempre diversi.
Una particolare riflessione è stata fatta rispetto alla città di Milano, mettendola in scena nella sua dimensione invisibile di bella addormentata.
1 pagina: 1
TRAVEL TALES AWARD i selezionati
Sono state scelte le 50 storie che andranno in selezione su TTA,  TRAVEL TALES AWARD, una grand...
FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA ETICA
LODI - FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA ETICA Dal 25 settembre al 24 ottobre 2021 Come ogni anno il F...
Wildlife Photographer of the Year 56
Torna a Milano Il Wildlife Photographer of the Year, la mostra di fotografie naturalistiche pi&ugrav...
ImageNation Milan
ImageNation Milan - The New Aesthetics arriva a Milano  con una mostra internazionale presso la...
storie premiate al TTA
Ecco le storie premiate a vario titolo su TTA, TRAVEL TALES AWARD. Ai primi di settembre verranno ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
29 Ottobre 2021         a Trieste   (Trieste)
TPD masterclass ..[continua]

  Popular Tags  
luoghi beauty food autori eventi gigliola foschi Open Day manfrotto banco ottico multiblitz laowa corso di fotografia Festival leonardo web Corpo
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
20/09/21
I numeri di Photographers.it
13943 Utenti Registrati + 31416 Iscritti alla Newsletter
6918 News Inserite - 1851 Articoli Inseriti
2813 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate