Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi www.esta-usa-visto.it/   Shoot Food   Photofestival              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » Mostre » Scheda News

Fujifilm sponsor di “Portraits” mostra fotografica di Simone Sbaraglia
Autore: Fujifilm Italia - Pubblicato il 28/02/17 - Categoria Mostre
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 912 volte

Share |

Dal 16 al 30 marzo 2017 prossimo, presso lo Spazio Kryptos a Milano, sarà in mostra una raccolta di fotografie di natura di Simone Sbaraglia, tra i più apprezzati fotografi natutralisti a livello internazionale, che racchiude nei suoi lavori uno stile originale, intimo e particolarmente intenso

Portraits

16 marzo – 30 marzo 2017 (lunedì – venerdì, 15:30 – 19:30)

Spazio Kryptos, via Panfilo Castaldi 26, Milano

Vernissage mercoledì 15 marzo, dalle 18:30

Fujifilm Italia rafforza il suo impegno volto a sostenere iniziative in cui la fotografia sia protagonista indiscussa contribuendo, in qualità di sponsor, alla mostra dell’X-Photographer Simone Sbaraglia che presenta, presso lo Spazio Kryptos di Milano, una selezione di straordinarie fotografie di natura, paesaggi e primissimi piani di animali, che regalano all’osservatore la possibilità di esplorare in modo particolareggiato momenti e situazioni wildlife di grande impatto. Il visitatore sarà accompagnato in un viaggio emozionale oltre che esplorativo, una lettura intima e personale dell’autore.

La mostra è promossa dall’Associazione culturale Obiettivo Camera e Spazio Kryptos.

Portraits di Simone Sbaraglia: note d’autore

“Il ritratto è per me il luogo in cui il fotografo e il mondo naturale si incontrano. Ritrarre i volti degli animali significa stabilire un rapporto con essi, trasferire nell’immagine le loro emozioni e le loro paure ma anche le proprie emozioni e le proprie paure.

Il ritratto nasce dalla conoscenza e dalla fiducia reciproca e per questo motivo è necessario un lungo lavoro preparatorio, durante il quale il fotografo e l’animale si studiano, si conoscono e imparano lentamente a fidarsi l’uno dell’altro.

Mi sono sempre domandato quale sia la molla che mi spinge ogni volta a ripartire per destinazioni sempre più remote, ai confini della terra, in situazioni molto spesso al limite, tra zanzare, fango e disagi di ogni sorta. Al ritorno da ogni viaggio sono sempre i ritratti che mi danno la risposta: negli occhi dell’animale vedo riflessi i miei sentimenti, le mie paure, le mie aspirazioni. Il ritratto è dunque il momento conclusivo di un percorso di scoperta delle mie emozioni, un viaggio dentro me stesso.

Spero che chi vedrà la mostra possa almeno in parte rivivere il mio viaggio emozionale e scoprire la bellezza e l’armonia racchiuse nella natura.”

 

 

Share |
Content di fujifilmitalia

Focus on
Video
Gallery

Parlano di fujifilmitalia anche: