Effettua l''accesso User  Password  Dimenticato la password?

SOCIAL PHOTOGRAPHY - La fruizione della fotografia con i new media, comunicazione e condivisione.

presso la Fiera di Roma, Photoshow
Roma 31 marzo, ore 15,00 – 17,30

Share |

photographers days

La fotografia ai tempi di Internet: fine del mondo o mondo di opportunità? Dobbiamo essere apocalittici o integrati rispetto ai nuovi media? Per il pubblico non professionale la questione si pone in maniera diversa: la fotografia su internet, la fotografia dei fotofonini rimbalza nei social network, vive, rivive e sopravvive in maniera più che democratica che mai. Oppure diventa frastuono? Non è che tutte queste immagini esauriscano la loro funzione nel momento stesso in cui vengono prodotte e nella realtà divengano invisibili proprio per l’impossibilità di prestare loro la dovuta attenzione? E ai professionisti cosa succede in questo contesto? Servirebbe una SIM telefonica nelle fotocamere professionali?


Angelo Cucchetto modera questa tavola rotonda, che cerca di fare il punto tra le opportunità e i limiti della fotografia al tempo di internet e della condivisione nei social media. Cucchetto è un Esperto di Web Marketing legato in special modo al mondo della fotografia, che conosce bene per averlo frequentato in una molteplicità di ruoli professionali: la sua società edita uno dei più conosciuti network di siti del settore.

Riguardo al tema di questa tavola rotonda, la voce educatamente critica e sempre attenta di Michele Smargiassi dice: “Io resto convinto che sia molto più importante, oggi, chiedersi che cosa la fotografia faccia, piuttosto che speculare su cosa la fotografia sia”. E ,ancora: “Una volta pubblicate sul Web, invece, le copie possibili sono infinite, la loro diffusione non ha potenzialmente limiti e sfugge al nostro controllo. A dispetto dei vincoli di visibilità (aggirati dal re-tweeting, dal rimbalzo, dal tam-tam per cui ognuna delle persone autorizzate a vedere le mie foto può con un solo clic, se vuole, copiarla e spedirla a sua volta a tutti i suoi “autorizzati” e così via) arriveranno a utenti che non conosco, che le guarderanno senza che io lo sappia, che le scaricheranno magari, appropriandosene, ridistribuendole, modificandole senza che io possa più neppure sapere che ciò sta accadendo.” Al contrario, “Chi premedita ancora le proprie immagini, chiama la fotografia come oggetto visuale e non come gesto relazionale,chiede strumenti avanzati. Ma per quanto tempo ancora? I professionisti stessi vacillano.”Insomma: Il Web può ancora essere una opportunità promozionale per i professionisti? Un professionista può ancora emergere dal mare indifferenziato dei social media per mettere in evidenza il proprio lavoro e trovare nuove opportunità?

Tra coloro che comprendono, cavalcano e anticipano le opportunità offerte da Internet nelle sue varie declinazioni, troviamo Fabrizio Pivari uno specialista delle più avanzate tecniche di Marketing applicate a Internet e ai social media. Pivari si destreggia con estrema bravura tra questi strumenti per supportare le aziende (e perciò anche i fotografi professionisti) nella diffusione e nell’incremento della loro reputazione in internet. Per ora le opportunità sono più dei vincoli, anzi quanto maggiore è la diffusione dei social media, tanto più sofisticato deve essere il loro utilizzo per emergere dalla folla.

Uno sguardo attento all’incrocio tra la via delle nuove opportunità e il viale del tramonto del modo tradizionale di realizzare e condividere la Fotografia,è quello di Maurizio Rebuzzini, che conosce bene, per la sua lunga esperienza personale, le problematiche delle professioni fotografiche e del rapporto tra queste e la società civile nelle sue (imprevedibili?) evoluzioni. Rebuzzini è Direttore del mensile FOTOgraphia e di FOTOgraphiaONLINE.it oltre che docente a contratto di Storia della Fotografia all'Università Cattolica di Brescia. Rebuzzini ha reso FOTOgraphia un vero e proprio osservatorio sulla fotografia: dedicato inizialmente alle logiche della fotografia professionale si concentra oggi sull’analisi e la valutazione del linguaggio fotografico e sulle sue proprie applicazioni: testi tecnici e riflessioni sul linguaggio, la storia il costume e il mestiere in fotografia; ancora, annotazioni sulla professione e articoli sul passato della tecnica fotografica e sull’antiquariato.


Roma 31 marzo, ore 15,00 – 17,30
Partecipazione gratuita

photographers days




photographers days logo
photographers days logo Roma - 30 marzo, 1 aprile 2012 Fiera di Roma
Via Portuense 1645/1647
00148 Roma
Ingresso NORD

Comunicato Stampa in pdf
Media Kit completo

TAVOLE ROTONDE
GRATUITE AL PUBBLICO

PROFESSIONE FOTOGRAFO - Evoluzione dei ruoli professionali in fotografia, trend e possibili scenari.
30 marzo, ore 15,00 – 17,30

FOTOGRAFO E ARTISTA - Il mercato dell’Art Photography, scenari e possibilità.
31 marzo, ore 10,30 – 13,00

SOCIAL PHOTOGRAPHY - La fruizione della fotografia con i new media, comunicazione e condivisione.
31 marzo, ore 15,00 – 17,30

IL DIRITTO IN FOTOGRAFIA - Proprietà intellettuale e gestione del Copyright in Fotografia.
1 aprile, ore 10,30 – 13,00

FOTOREPORTER TODAY - Una professione in rapida trasformazione.
1 aprile, ore 15,00 – 17,30



SEMINARI E WORKSHOP
A PAGAMENTO E A NUMERO CHIUSO

WEDDING PHOTOGRAPHY - Creatività, marketing e filosofia per avere successo nel settore - con Joanne Dunn
31 marzo, ore 10,30 -18,00 pausa pranzo 13,30-15,00

IL WORKFLOW FOTOGRAFICO - Come sfruttare al meglio il sensore e migliorare la gestione del flusso di lavoro con gli strumenti Adobe per avere il massimo in fotografia digitale - con Giovanna Griffo
31 marzo, 10,30 – 18,00 pausa pranzo 13,30-15,00

GOMORRAH GIRLS - Valerio Spada
1 aprile, 10,30 – 13,30 15,00 – 18,00

CAMERA RAW PORTRAIT - Come ottenere il massimo in modo veloce e flessibile nello sviluppo digitale della fotografia di ritratto con Adobe Camera Raw - con Giovanna Griffo
1 aprile, 10,30 – 13,30

CAMERA RAW EXTREME - Come usare Adobe Camera Raw in modo avanzato e creativo per fotografie di impatto - con Giovanna Griffo
1 aprile, ore 15,00 – 18,00

I nostri Relatori


Video: L'edizione 2011 dei Photographers Days