Effettua l''accesso User  Password  Dimenticato la password?
Successo di pubblico e soddisfazione degli organizzatori, questo il risultato positivo, nonostante la crisi, dell'edizione 2013 del Photoshow che si è conclusa lunedì 25 marzo nei padiglioni di FieraMilano city. Quasi eguagliati i numeri da record di alcune delle passate edizioni: circa 60.000 i visitatori che hanno affollato il padiglione 3 del quartiere fieristico di Fieramilanocity nella quattro giorni dedicata alle novità e alle tendenze del mercato fotografico organizzata con il patrocinio di AIF Associazione Italiana Foto Digital Imaging.

In fiera, oltre 100 aziende in rappresentanza dei maggiori marchi mondiali (tra cui Canon, Epson, Fujifilm, Kodak, Lexar, Nikon, Panasonic, Pentax, Samsung, Sigma, Sony), hanno presentato le ultime novità di un mercato che resiste alla crisi grazie alla consistente crescita dei settori più qualificanti della fotografia.

La novità di questa edizione è stata però il rilancio della parte eventi, con un calendario di seminari, workshop e tavole rotonde che hanno coinvolto fotografi famosi e partner autorevoli arricchendo di contenuti e prestigio il layout espositivo” ha dichiarato Fabio Ustignani, organizzatore di Photoshow.

E proprio il fitto calendario degli eventi ha rappresentato il  fiore all'occhiello dell'edizione 2013 del Photoshow.

I fotografi professionisti e i più appassionati hanno preso d’assalto, infatti, le aree dedicate ai momenti formativi, assistendo agli show di maestri del calibro di Maurizio Galimberti e Joanne Dunn, Settimio Benedusi e Alessio Pizzicanella  partecipando numerosi alle letture portfolio con i photoeditor del Grin e con i lettori della Fiaf e esaurendo in poco tempo i posti disponibili per il coaching fotografico degli esponenti dell'associazione Tau Visual.


Gli show hanno rappresentato uno dei momenti di maggiore  partecipazione del pubblico. L'occasione forse unica per molti di vedere da vicino come lavorano grandi protagonisti della fotografia, che dal canto loro sono stati generosi nel regalare tempo, consigli e disponibilità alla platea di giovani appassionati che hanno affollato le tribune dell'Arena.

Notevole lo show di  Joanne Dunn, che ha mostrato come uno scatto fotografico, passa assumere a volte anche uan forte valenza terapeutica e regalare una nuova visione di se, più positiva , al soggetto fotografato.
Folla di giovani aspiranti fotografi per lo show di Alessio Pizzicanella, il fotografo delle star musicali, che ha mostrato come spesso per  cogliere l'essenza di un personaggio famoso sia necessario  imparare a diventare una sorta di ombra invisibile e amica dello stesso.

       
 

Performance artistica di assoluto rilievo quella di Maurizio Galimberti che ha  mostrato come persino una polaroid nelle
mani giuste possa diventare uno strumento perfetto per realizzare un'opera che definire artistica non è affatto eccessivo.


   
Pirotecnica poi la chiusura degli show domenica pomeriggio con la live performance di Settimio Benedusi che ha mostrato nei fatti come ormai la professione  del fotografo stia sempre di più sfumando i suoi  contorni verso quella dell'artista da palcoscenico.

Boom di prenotazioni per le consulenze gratuite offerte dalle photo editor del Grin, dai professionisti di Tau Visual e dai lettori della Fiaf. Dimostrazione  ancora una volta di come la professione del fotografo  continui a restare  in vetta ai sogni delle giovani generazioni di creativi, sfidando forse il buon  senso e le morse della crisi.

I sogni vanno coltivati e la strada verso la loro realizzazione non è sempre  irta di sole difficoltà  come dimostra il grande successo di pubblico fatto registrare dalla mostra Zone di Confine , curata da Gigliola Foschi , che ha raccolto  opere di alcuni giovani fotografi di notevole talento che hanno visto i loro scatti esposti accanto a quelli, per esempio di Alessio Pizzicanella  con la sua personale Just a shot away .

Le esposizioni in fiera hanno rappresentato un prologo dell’importante circuito di oltre 100 mostre fotografiche d’autore diffuse in città, Photofestival, il “fuorisalone” promosso da AIF Associazione Italiana Foto Digital Imaging in collaborazione con Camera di Commercio e Unione Confcommercio Milano, che prosegue sino a fine aprile.

Photoshow si è confermato anche quest’anno un appuntamento fondamentale per fare incontrare le aziende con i propri clienti e con i numerosissimi appassionati della fotografia” - ha concluso Fabio Ustignani. “La nostra maggiore gratificazione è la soddisfazione degli espositori che sullo slancio del successo registrato in fiera possono affrontare il mercato con maggiore ottimismo e nuovi stimoli”.


photographers days logo Dal 22 al 25 marzo
Fiera Milano City pad.3

Programma Completo degli Eventi
la Location dei Photographers Days

4 show con live shooting in Arena. – Il rapporto tra Fotografo e soggetto analizzato da 4 diversi punti di vista.

JoAnne Dunn - Photo Therapy
Sabato 23, ore 10.30-13.30

Maurizio Galimberti - Ari Dada Kalimba
sabato 23, dalle ore 14.30-17.30

Alessio Pizzicanella - Just a shot away
Domenica 24 ore 10,30-13,30

Settimio Benedusi - My Point of View
Domenica 24 14,30-17.30


Seminari e Tavole Rotonde

Digitale Vs Analogico a cura di Beppe Bolchi
venerdì 22, ore 10.30-12,30, sala B

Fotografia & Business
Venerdì 22, ore 14.30-16,00 sala B

Introduzione al Microstock
Venerdì 22, ore 16.30-18,00 sala B

Smartphoneography
Sabato 23, ore 16.30-18,00 sala B

Fine Art Photography
Domenica 24, ore 16.30-18.00 sala B

La fotografia è un’opera d’arte da collezione
Domenica 24, ore 14.30-16.00 sala B


Presentazioni & Booksigning

Paesaggio Italia di Maurizio Galimberti
Sabato 23 alle ore 12,30 sala B

Professione Photo Editor di Leonello Bertolucci
Venerdi 22 alle ore 14,00 sala A

Photoltd.it di Daniela Trunfio
Venerdi 22 alle ore 15,15 sala A

Il Piccolo Fotografo di Laura Davi
Venerdi 22 alle ore 16,30 sala A

Snoopy Corner di Settimio Benedusi
Sabato 23 alle ore 14,30 Desk Village


Consulenze ai Fotografi, servizi a prenotazione obbligatoria

Editorial Coaching a cura del Grin
Sabato 23 dalle 10,30 Sala A

Photo Coaching a cura di Tauvisual
Domenica 24 dalle 10,30 Sala A



Mostra Collettiva Zone di Confine
in Area Mostre