Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Immagini » Reportage » Scheda Progetto

COMO GLADIATORES
Autore: MARCO FORTUNATO - Pubblicato il 09/11/11 - Categoria Reportage
Como Gladiatores
di
Marco Fortunato

Pescando nel grande calderone delle tradizioni messicane mi è capitato di sentir paragonare i galli da combattimento ai gladiatori del' Antica Roma.
L'associazione non è forzosa,ma riguarda lo spirito naturale del gallo che, come il gladiatore, combatte contro il suo simile per la sopravvivenza all'interno di un gioco/scontro.
D'altronde due galli non possono stare nello stesso pollaio, accadrebbe la stessa cosa che avviene nei palenque messicani.

Arrivo ad Aguascalientes da Pachuca (stato di Hidalgo,Mexico) prendendo due microbus ,con una locandina in mano e delle indicazioni sommarie appuntate sul taccuino.
Il pulmino si ferma nel bel mezzo della strada davanti all’emporio del pueblo, l’unica via che attraversa il paese è occupata dai colectivos parcheggiati in attesa di essere stipati di clienti per le destinazioni più varie.
Vengo subito indirizzato al luogo che cerco: al lato della piccola chiesa che , dimostra almeno un paio di secoli di vita, c'è l'ingresso al “Salon de Fiestas”.

All'interno del salone multifunzionale è allestito il palenque di terra ,delimitato da parapetti in legno, circondato dalle gradinate e nell'angolo si cucinano mazorcas e hamburger.
Il combattimento tra galli è fortemente regolamentato dalla FMCGP (Federacion Mexicana de Criaderos de Gallos de Pelea) e Felipe, il giudice della serata, mi spiega le regole fondamentali :le categorie in base al peso dell'animale,la lunghezza delle navajas, gli ingaggi, il perché del ring rosso e verde. La federazione proibisce i palenque clandestini ,stila invece una classifica nazionale dei criadores, sulla base dei combattimenti organizzati durante le feste nei paesi.
Qualche bottiglia di tequila e le scommesse rendono l'ambiente e l'incontro più avvincenti e caotici.
Per garantire la regolarità delle scommesse vengono chiuse le porte del salone, mettendo a guardia un ragazzino: tutti possono entrare ma nessuno uscire.

Jorge è nervoso prima dell'inizio dei combattimenti,ora come sempre, mi diceva.
Lui è nato e cresciuto in una famiglia di allevatori di galli,tuttora ne ha 300, ma ogni palenque è come il primo.
Ha fiducia nel suo gallo e nell'addestramento che gli ha impartito,gli vuole bene, si vede: lo coccola, lo accarezza, lo tranquillizza.
Ha tra le mani un bel gallo colorato dalle piume rosse, gialle e di un nero con belle sfumature violacee ,il cuore batte lentamente,si sente sotto la pelle bianca del petto rasato, caldo e morbido.
E' indifferente alle grida di sfida che si mandano in continuazione gli altri galli, una cinquantina , di tutti i 10 allevatori accorsi per la serata.
Jorge non ha la faccia di uno a cui la morte del gallo interessa poco o lo lascia indifferente.
Anzi vuole che vinca e sopravviva,quale pubblicità migliore per un allevatore?

Il gallo de pelea è una vera e propria cultura: allevatori, veterinari e negozi “tutto per il tuo gallo”.
Tutto ciò alimenta un grande indotto e crea diverse possibilità di lavoro, e c'è chi si ritaglia il suo spazio, come Marcos: con pochi strumenti e medicine allestisce una semplice ma funzionale pronto soccorso dove, per 10 pesos, gli allevatori fanno curare il loro campione.

Non c'è festa paesana in Mexico dove non vengano organizzati dei palenque, dove la gente accorre numerosa ad assistere,a scommettere, a far combattere il proprio gallo.
É molto probabile incontrare per la strada un corpulento messicano, con una sfolgorante e coloratissima camicia blu-oro, con stampato sopra un gallo dal petto gonfio e le ali aperte
Se glielo chiedete sarà lieto di mostrarvi i galli che alleva a casa sua: sul terrazzo piuttosto che nel giardino dietro casa.


Vietata la riproduzione
Questo progetto non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 14945 volte

Share |

Share |
TTA 2022 selected stories
Here at https://traveltalesaward.com/tta2022-selected-storyes/ are the 50 stories selected by TTA 20...
CITIES 10
CITIES 10 è pronto ed in preordine ora! PRENOTA LA TUA COPIA PRIMA CHE LA TIRATURA SI ESAU...
Fotoleggendo 2022
Torna sotto la direzione artistica di Emilio D’Itri, dopo tre anni di pausa, la XV edizione de...
CCF BOOK AWARD Winner
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2022, previsto dal 29 giugno al 3 lugli...
Corigliano Calabro Fotografia
XIX EDIZIONE CORIGLIANOCALABROFOTOGRAFIA  29/30 giugno 1/3 luglio 19a edizione per il festiv...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
13 Agosto 2022         a SUD AFRICA   (Lecco)
VIAGGIO FOTOGRAFICO IN SUD AFRICA ..[continua]

  Popular Tags  
Inverno viaggi intervista nudo bortolozzo smartphone gratis pubblicazione abbandono wildlife Istituto Italiano di Foto rassegne trieste photo days rassegna fotografia performance Canon
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
20/09/21
I numeri di Photographers.it
13958 Utenti Registrati + 34461 Iscritti alla Newsletter
6958 News Inserite - 1868 Articoli Inseriti
2818 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate