Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP   www.esta-usa-visto.it/              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Bandi » Progetti iscritti » Scheda Progetto

viaggio in europa
Autore: Luciano D'Inverno - Pubblicato il 11/06/15
L’idea di fare questo mio viaggio nella rete, nasce da una serie di considerazioni relative al mondo delle immagini, che ormai, ci arriva da ogni parte del globo.
Attraverso ogni mezzo di comunicazione dell’era digitale, queste si fissano sulla retina dei nostri occhi per poi scomparire per sempre, lasciando al nostro interno fantasmi del mondo moderno.

Un altro elemento che ha giocato a favore di questo progetto, è stato il luogo “chiuso”, nel quale trascorro la maggior parte del mio tempo, con gli occhi dritti di fronte a monitor, alle prese con fotografie di oggetti preziosi.

Così, sospeso nella tensione di un rapporto interno-esterno, sono entrato in un processo di immaginazione, attraverso il quale si esprime il desiderio di percorrere l’intera Europa. A questo punto mi sono messo in cammino sui fili del telefono, prendendo in considerazione quelle immagini che ognuno di noi scatta quando va in viaggio; le ho ripulite da alcuni elementi, gli ho dato una nuova luce, le ho mescolate poi con altre immagini, fino a raggiungere il luogo che si era formato nella mia mente, attraverso le tante informazioni, talvolta anche fonetiche.

Dico anche fonetiche, perché, ad esempio, Sarajevo, come Belgrado, è una città che ho sempre sentito alle prese con la guerra e quindi l’ immagino ancora in quello stato. Tirana l’ho vista come una città che si potesse elevare oltre le nuvole, la dove gli uomini si potessero sentire liberi.
A Londra ho visto una mescolanza tra Turner e Jack lo squartatore, mentre Helsinki, fin da ragazzo l’ho immaginata come un luogo carico di fiaba. A Praga un uomo si arrampica ad un palo, mentre a Tallin una sposa é sola sui binari del treno, lasciata dal marito mercante, e cosi via……

L’idea invece, di montarle in polaroid è nata per dare permanenza e fissità a quelle immagini fugaci, grazie alle quali costruisco questo mio viaggi nella rete; infine attraverso la stampa nella camera oscura sento quella sensazione di contatto con il luogo quasi immaginando, anche solo per un istante, di esserci entrato fisicamente.
Ma alla fine resta solo l’immagine di un luogo che forse non esiste e lo spettro della mia presenza.
stoccolma dublino tallin praga oslo
parigi sarajevo roma tirana bucarest
reykiavik atene     
CITIES INSIDE
rilanciamo volentieri una nuova iniziativa del nostro partner Isp; una call gratuita per progetti ch...
News dai Festival
riteniamo utile per chi si interessa di Fotografia un memo sui riposizionamenti in corso dei princip...
17 Graffi. Piazza Fontana 50°
Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia...
Cities 6
Cities 6 è in uscita a fine marzo 2020! oltre a poter ordinare copie del magazine sono dis...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
13 Settembre 2020         a VIETNAM   (Lecco)
workshop - viaggio fotografico con il fotografo Pensotti Stefano nel vIETNAM Reportage, paesaggio, s..[continua]

  Popular Tags  
incontro premi workshop fotografia Hasselblad spiaggia sogno rassegna Cuba Verona autoritratto architettura rivista di beauty model campagna
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13900 Utenti Registrati + 22278 Iscritti alla Newsletter
6877 News Inserite - 1844 Articoli Inseriti
2811 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate