Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

Bandi » Progetti iscritti » Scheda Progetto

Luoghi mentali
Autore: me né - Pubblicato il 08/06/16
SIMONE MENEGHELLO - in arte ME NE’
Nasce nel 1973, vive e lavora a Milano dove è cresciuto studiando, alla fine degli anni ’80, al Liceo artistico I di Brera, successivamente all’Accademia di Belle Arti Scenografia e alla Civica scuola di Jazz. Talentuoso sassofonista ha lavorato per 20 anni con i più grandi e importanti jazzisti italiani e come compositore, produttore e arrangiatore musicale.
Contemporaneamente ha sviluppato un suo originale linguaggio artistico con il quale riesce ad addentrarsi negli angoli più nascosti dell’animo umano, illuminandone le contraddizioni.
Me-nè è artista poliedrico. Le sue opere più recenti spaziano dalla fotografia alla scultura e alle installazioni.

PROGETTO “LUOGHI MENTALI - Costrizioni, trasformazioni, equilibrii”

Il progetto artistico di Me-nè si sviluppa verso una vera e propria riduzione dell’essere umano a ciò che intimamente è, e si avvicina all’arte antica sarda in una sorta di primitivismo astratto. L’uomo viene raffigurato nella sua semplicità, nella sua sintesi, nella visualizzazione di quei tratti essenziali che lo definiscono. L’autore propone una semplificazione di ogni aspetto dell’essere umano, fino a disegnare e scolpire non più corpi, ma linee. I soggetti non vengono raffigurati nella loro comunemente riconoscibile dimensione umana, pur tuttavia il loro aspetto figurativo e l’origine dei tratti rimangono impressi nelle sue opere. La semplificazione non deriva da un astrattismo o processo concettuale dell’autore ma nasce e trova le sue radici nell’essere umano stesso osservato o ripreso dalla macchina fotografica

Le opere inducono a riflettere sulle possibili relazioni tra soggetto rappresentato e il suo intrinseco luogo mentale. I corpi e le linee interagiscono con lo spazio quadrato e cubico che li circonda, li contiene, li costringe e li inghiotte. Quadrato e cubo scelti come figure geometriche simboliche a raffigurare la razionalità. Me-nè ci spinge a guardare l’uomo oppresso, inquadrato in una dimensione mentale propria e sociale fatta di costrizioni, intese da un lato come ostacoli alla piena manifestazione ed espressione delle proprie emozioni, dall’altra come complesso sistema di regole proprie e sociali necessarie al pieno raggiungimento della condizione di libertà.

Nel progetto Luoghi Mentali l’essere umano viene rappresentato in tre diverse condizioni (costrizioni, trasformazioni, equilibrii), in uno stato di benessere, di disagio e talvolta di totale apatia.
Nelle “Costrizioni” la figura umana si spinge fino a cercare i confini dello spazio quadrato che la contiene. Nelle “Trasformazioni” indaga la possibilità di superare le costrizioni sociali o proprie. Negli “Equilibrii” la figura, “liberata” da un luogo di costrizione, ritrova nuovi confini, in un diverso spazio quadrato che allo stesso modo la contiene e costringe. Come in un’infinita matrioska l’essere umano, si muove in luoghi mentali e sociali che continuamente e contemporaneamente lo liberano e costringono.

DETTAGLI OPERE:
Tutte le opere hanno una tiratura per ogni soggetto di 4 in 50x50cm e 4 in 100x100cm (è compreso un "bordo" bianco tipo passe-partout intorno all'immagine), stampate su carta cotone hahnemuhele, montate su pannello di forex, cornice bianca opaca senza vetro.
costrizioni #18 Costrizioni #16 Costrizioni #22 Equilibrii #19 Equilibrii #46
Costrizioni #32 Equilibrii #29 Equilibrii #39 Trasformazioni #10 Trasformazioni #19
Trasformazioni #01 Trasformazioni #37     
DREAMLANDS autori
In lavorazione il nuovo volume della serie Autoriale di ISP, un libro speciale dedicato  alla f...
Francesco Cito sceglierà il vincitore di URBAN Book Award
Siamo onorati di ospitare nella giuria di URBAN Photo Awards 2021 Francesco Cito, uno dei più grandi...
Paolo Pellegrin sceglierà il Portfolio vincitore di URBAN Photo Awards 2021
Siamo entusiasti di annunciare la presenza di un altro grandissimo fotografo dell’agenzia Magnum Pho...
Wildlife Photographer of the Year 56
Torna a Milano Il Wildlife Photographer of the Year, la mostra di fotografie naturalistiche pi&ugrav...
BiFoto Fest
BiFoto Fest sarà inaugurato venerdì 25 giugno, alle 18.30  a Mògoro, in Sa...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
01 Ottobre 2021         a Roma   (Roma)
travel Tales ..[continua]
29 Ottobre 2021         a Trieste   (Trieste)
TPD masterclass ..[continua]

  Popular Tags  
fiaf nikkor roma progetto incontri model neve roberto mutti onnik.it maggio ritratto street photography isfci manfrotto lecce premi
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13942 Utenti Registrati + 31212 Iscritti alla Newsletter
6907 News Inserite - 1850 Articoli Inseriti
2813 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate