Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » Mostre » Scheda News

LIGHT LANDSCAPES - PAESAGGI DI LUCE - Francesco Candeloro
Autore: Red Stamp Art Gallery - Pubblicato il 06/03/18 - Categoria Mostre
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2663 volte

Share |
  Dal 10 Marzo 2018 al 21 Aprile 2018 in provincia di Venezia a Amsterdam

francesco candeloro,light landscapes,photography,photographic artworks,sonia arata,red stamp art gallery,amsterdam,radisson blu hotel

FRANCESCO CANDELORO

LIGHT LANDSCAPES

 

INAUGURAZIONE: SABATO 10 MARZO 2018 - 16:00 / 20:00

MOSTRA: 10 MARZO - 21 APRILE 2018

Red Stamp Art Gallery è lieta di annunciare LIGHT LANDSCAPES, seconda personale di Francesco Candeloro presso gli spazi della galleria, che si inaugurerà Sabato 10 Marzo e sarà visitabile fino al 21 Aprile 2018. Dopo il successo riscosso nel 2015/16 da OTHER LIGHTS, la mostra, come la precedente acura di Sonia Arata, si focalizza sulla produzione fotografica dell'artista, appartenente all'ampio continuum di opere con cui il maestro veneziano elabora un indagine che elegge luce e colore a cardini espressivi, tramite l'impiego di differenti tecniche perfettamente unisone e coerenti nelle diverse declinazioni di un'unica ricerca e poetica.

LIGHT LANDSCAPES presenta una serie di scatti realizzati tra il 2007 e il 2016, tratti dal ciclo “I Tempi della Luce”, dove il “paesaggio” è protagonista: vedute pure, silenziose, nel loro essere aliene da ogni presenza di figura umana, in cui la notte a volte si avvicina al giorno per intensità luminosa, catturate in ore notturne o di temporalità liminali e indefinite di albe o tramonti.

I lavori accostano soggetti ove l'elemento naturale prevale, di viste di cieli, acque e orizzonti ad altri, in cui il focus è sulla città, sul dato architettonico e l'articolazione del tessuto urbano, in un particolare allestimento che vede i primi materializzati per mezzo di stampa lambda su carta fotografica e i secondi presentati a schermo.

Un sentire euritmico e musicalità di note cromatiche si manifestano in questi “paesaggi di luce” : paesaggi interiori, paesaggi saturi, chimici, abbacinanti, iperreali, che soddisfano in modo sinestesico i sensi, paesaggi come frammenti di spazio-tempo vibranti con un loro melodioso pulsare all'interno di un caotico mondo, di cui paiono ricomporre l'armonia, paesaggi che inducono in maniera sottile a superare la contingenza, verso un misterioso infinito indicibile, solo sognato, ma in questi scenari ritrovato, sentore di eternità che, sopito, giaceva sotto il livello della coscienza da sempre: l'assoluto, il segreto dell'essere hanno assunto in questa epoca una nuova veste, di cui l'acuta sensibilità di Francesco Candeloro si fa interprete.

L'artista ci mostra un universo liquido, dilatato, attraverso una lucentezza accesa estasia i nostri occhi ormai assuefatti al baluginio di colori lucidi e scintillanti che, ammalianti, ci circondano e ammiccano da schermi di cellulari, monitor, tablet e insegne, rassicuranti e anestetizzanti emanazioni multicolori che invadono il pianeta sottraendolo alla tenebra; una inedita visione dello spazio e del tempo emerge, le distanze sembrano annullarsi, plurimi panorami di diverse località a varia scala coesistono e la terra ci appare grande e minuscola insieme.

Francesco Candeloro, nato a Venezia nel 1974, persegue da anni una focalizzata ed approfondita investigazione all'origine di una produzione artistica ampia e di rilievo; ha esposto internazionalmente in numerose e importanti mostre personali, collettive, installazioni in ambienti, contesti architettonici e paesaggistici. Da segnalare la recentissima personale “Proiezioni (Oltre il tempo)” al MANN, Museo Archeologico di Napoli; tra gli altri numerosi appuntamenti del 2017 ricordiamo in sintesi: la mostra “Intuition” presso il Museo Fortuny di Venezia; la rassegna “My Way, A modo mio” al MAMbo, Museo d’Arte Moderna di Bologna; VERTIGO – au rendez-vous des amis”, presso la Fondazione Pablo Atchugarry in Maldonado, Uruguay; la terza edizione della Biennale “Le Latitudini dell'Arte”, Germania / Italia, a Palazzo Ducale di Genova; la personale “Pitture (danzanti)” presso la Galleria G7 di Bologna; la “Biennale di Curitiba” in Brasile.

Evento sponsorizzato da Radisson Blu Hotel, Amsterdam

Più info e testo critico >>>

Red Stamp Art Gallery

Rusland 22 - 1012 CL Amsterdam – NL

info@redstampartgallery.com

http://www.redstampartgallery.com/

Tel.: +31 20 4208684

Cell. NL: +31 6 46406531

Cell. IT: +39 347 1917003

 

Share |
Festival del Tempo 2021: aperta la call per gli artisti
Il FESTIVAL DEL TEMPO, il primo Festival dedicato al Tempo, lancia due Bandi Internazionali all&rsqu...
Paolo Pellegrin sceglierà il Portfolio vincitore di URBAN Photo Awards 2021
Siamo entusiasti di annunciare la presenza di un altro grandissimo fotografo dell’agenzia Magnum Pho...
SCOLPITE
Inaugura oggi la mostra SCOLPITE, a cura dell'Associazione Donne Fotografe. "Con questa ...
TRAVEL TALES AWARD i selezionati
Sono state scelte le 50 storie che andranno in selezione su TTA,  TRAVEL TALES AWARD, una grand...
Francesco Cito sceglierà il vincitore di URBAN Book Award
Siamo onorati di ospitare nella giuria di URBAN Photo Awards 2021 Francesco Cito, uno dei più grandi...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
29 Ottobre 2021         a Trieste   (Trieste)
TPD masterclass ..[continua]

  Popular Tags  
guerra nikon composizione fotografico landscape autori corso fotografia bando csfadams Laboratorio matera carnevale asta libri strada fotografia
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
20/09/21
I numeri di Photographers.it
13942 Utenti Registrati + 31366 Iscritti alla Newsletter
6917 News Inserite - 1851 Articoli Inseriti
2812 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate