Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi www.esta-usa-visto.it/   ISP   Shoot Food              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » What's on » Scheda News

Fotoreporter e giornalisti messicani aggrediti dalla polizia
Autore: Arianna De Micheli - Pubblicato il 14/10/13 - Categoria What's on
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2173 volte

Share |
In Messico la repressione del dissenso sociale nei confronti dell'esecutivo del presidente Peña Nieto, ulteriormente montato a seguito dell'ultimo pacchetto di riforme strutturali, sta vivendo una drammatica escalation di violenza.
I diversi filoni di protesta, in primis quelli relativi alla riforma scolastica e alla privatizzazione del settore del petrolio e dell'elettricità, stanno gradualmente convergendo. Facile capire come la tradizionale manifestazione del 2 ottobre a Città del Messico in occasione dell'anniversario del massacro di Tlatelolco - una marcia pacifica contro l’autoritarismo e in ricordo delle vittime delle stragi di stato - sia diventata l'ennesima occasione per aggressioni, fermi e arresti arbitrari da parte della polizia locale e federale.

Giornalisti e attivisti, impegnati a documentare quanto sta accadendo in Messico, sono continuamente aggrediti. Di recente, un gruppo di operatori dell'informazione ha realizzato un video, che si conclude con una carrellata delle lesioni subite, per denunciare quanto accaduto il 2 ottobre. Nel video vengono riportati 88 feriti e 102 arresti, oltre all'aggressione - da parte delle forze dell'ordine, compresi numerosi agenti in borghese, e altre persone a viso coperto - di oltre 50 fra giornalisti, fotografi, operatori video e documentaristi.

I giornalisti messicani, che nella maggior parte dei casi vedono gli stessi media per i quali lavorano passare sotto silenzio le aggressioni subite, chiedono alle autorità di fermare gli attacchi alla libertà d’espressione, di indagare sugli abusi e di garantire il diritto dei cittadini a essere informati.

Il video è disponibile alla pagina http://youtu.be/JiuxIb5mEh8.
Una risposta alla violenza e alla censura, inaccettabili qualunque sia la propria opinione sull'amministrazione Nieto, è condividerlo il più possibile.

prensalibremexico.wordpress.com






Share |
Semplicemente Fotografare Live
Negli ultimi due weekend di settembre 2019 torna Semplicemente Fotografare Live: oltre sessanta most...
Va Tutto bene Mostra Fotografica di Andrea Simeone
A 20 mm da te, Rohingya, Not to be forgotten, This is my home, The Path, Sleeping After Ebola, sono ...
Trieste Photo Days anticipazioni
Si preannuncia ricca di contenuti l’edizione 2019 di Trieste Photo Days, festival internaziona...
progetto scarfes
Aiutami con 15€ a finanziare la stampa di una fanzine con il mio reportage sull'autolesioni...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
08 Settembre 2019         a VIETNAM   (Lecco)
Viaggio fotografico & workshop fotografia di reportage I partecipanti lavoreranno a ideazione, s..[continua]
16 Novembre 2019         a Trieste   (Trieste)
Per le iscrizioni al workshop della giornata di due giorni compresa sessione in studio compilare il..[continua]

  Popular Tags  
epson seminario fotografa esposizione paesaggio glamour fotografia digitale storia capture one Canon cibo biennale Still Life portfolio BW gigliola foschi
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13818 Utenti Registrati + 14184 Iscritti alla Newsletter
6779 News Inserite - 1821 Articoli Inseriti
2807 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate