Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi Shoot Food   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » Mostre » Scheda News

GIULIANA FANTONI "URBAN TREES"
Autore: tomaso mario bolis - Pubblicato il 18/02/14 - Categoria Mostre
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 3336 volte

Share |
inaugurazione venerdì 21 febbraio, ore 18,30 dal 21 febbraio al 12 marzo 2014 Café de la Paix, via Collegio di Spagna n.5/b, Bologna A cura di Tomaso Mario Bolis e Sandro Malossini per Felsina Factory in collaborazione con Mimmo Di Todaro di Fina Estampa Terzo appuntamento del ciclo “NON C’E’ UOMO CHE TI GUARDA - QUANDO LA FOTOGRAFIA È DONNA” al Café de la Paix: GIULIANA FANTONI presenta le immagini di “URBAN TREES”. Dopo le mostre di Letizia Rostagno che ha indagato sull’immagine riflessa o rilevata dalla propria ombra e quella di Maria Chiara Delfini che ha definito l’autoritratto come una ricerca sul corpo attraverso i risvolti psicologici dello svelarsi all’obiettivo, ora è la volta di una giovane e bravissima fotografa che modifica il “punto di vista” sull’autoritratto come visione interiore e cerca altrove lo specchio dell’anima, nella natura e nelle sue più semplici e immediate espressioni, che diventano tramite di una efficace comunicazione visiva. L’autrice racconta così questa esperienza: “URBAN TREES è un tributo all'albero urbano quale elemento rappresentativo della natura che resiste all'interno dei complessi paesaggi architettonici contemporanei, favorendo una sostenibilità ambientale sempre più urgente all'interno delle città. Questo progetto prevede 9 stampe fotografiche realizzate nel Giardino della Montagnola, una delle più antiche aree verdi della città di Bologna, risalente al XVII secolo. Attraverso la narrazione di URBAN TREES ho cercato di rappresentare da un lato la forza, la robustezza e il vigore dei platani della Montagnola, con il tentativo, in alcuni scatti, di trascendere l'elemento naturale, conducendo il punto di vista dell'osservatore in un altrove immaginifico; dall'altro di soffermarmi sulla dimensione più oscura e misteriosa di questo Giardino”. Giuliana Fantoni nasce a Varese nel 1978. Studia al Liceo Artistico della città, si laurea poi in Scienze della Formazione a Bologna e si diploma alla Scuola di Fotografia Riccardo Bauer di Milano; completa il suo percorso artistico frequentando workshop alla Fondazione Fotografia di Modena. Oggi vive e lavora a Bologna come fotografa e filmaker. Dal 2008 è fotografa di moda presso YOOX di Bologna; dal 2010 al 2012 realizza la documentazione fotografica per EUMM, Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano. Nel 2011-2012 lavora presso Caucaso, casa di produzione cinematografica indipendente, e realizza riprese video per il Laboratorio Mela, Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna. Nel 2013 lavora sul set napoletano del film “Voce e Sirena” del regista Sandro Dionisio.
Share |
vincitore CCF book award
Nell’ambito del Festival Corigliano Calabro Fotografia 2020 18a edizione   previsto ...
DREAMLANDS
In partenza la nuova iniziativa di  Isp, che in collaborazione con Photographers.it  propo...
TRAVEL TALES AWARD
In un momento storico in cui  i Fotografi hanno dovuto forzatamente chiudere le valigie in cant...
Journey to the Lowlands vince l’URBAN Book Award 2020
La fotografa modenese Valeria Sacchetti con il progetto Journey to the Lowlands è la vincitri...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
Non ci sono Eventi per questa categoria.

  Popular Tags  
MIA fair arti visive scultura editoria officine fotografiche make up master LEXAR bando roma new york nikon leica isfci sogno terremoto
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13903 Utenti Registrati + 29080 Iscritti alla Newsletter
6889 News Inserite - 1847 Articoli Inseriti
2814 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate