Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi TTA   ISP              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » Mostre » Scheda News

GIULIA RONCUCCI "COOL SIDE MUSEUM – IL FURTO DELLO SPECCHIO"
Autore: Open Art Milano - Pubblicato il 03/04/14 - Categoria Mostre
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 6199 volte

Share |
  Dal 10 Aprile 2014 al 30 Aprile 2014 in provincia di Milano a Milano
“Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà” Émile Zola Il lavoro qui presentato è parte di un progetto più ampio, dal titolo Cool Side Museum. “Cool” in inglese sta per “(moderatamente)freddo” e poi “impassibile”, ”imperturbabile”. Nello slang americano, il suo significato corrisponde a “kill” ovvero “ammazzare”, “freddare”. “Cool” nel gergo attuale significa qualcosa di “figo” e “di tendenza”. Il termine “Side” significa lato. E rievoca l'East Side e West Side della Germania divisa dal Muro. “Museificare” qualcosa significa relegare quella cosa nel passato oppure raccontare qualcosa attraverso documenti reali e immaginari, o, ancora, cristallizzare una realtà in uno spazio e un tempo altri per poterla contemplare con distacco e averne un'idea di insieme. “Il Furto dello specchio” è un'installazione interattiva che nasce dal desiderio di liberare gli animali dalla tortura degli allevamenti intensivi. Il lavoro indaga le forme di schiavitù nella società contemporanea occidentale partendo da un'analisi iconografica della tortura. La nostra forma di “tortura” si fonda sulla schiavitù (la schiavitù è sempre una forma di tortura) degli animali e di altre vite dall'altra parte del muro. Sapere questo è già di per sé una forma di violenza nei confronti delle nostre coscienze per l'inevitabile senso di colpa e di impotenza che ci procura. Il fatto che la maggior parte delle persone faccia finta di non saperlo e di chi siano le responsabilità è una vera e propria forma di diniego che va risolta. A questo punto sembra essere necessario il dover fare una scelta: possiamo seguire il fantasma di un evoluzionismo senza meta, una prospettiva capitalista, fallocratica, patricentrica ed ecofascista e continuare a svuotare la nostra vita con inquieto diniego; oppure ispirarci alle voci degli antenati e da un desiderio di recupero del senso, di difesa delle minoranze etniche e culturali che hanno bisogno del nostro aiuto, nel rispetto e nella valorizzazione della diversità come fonte di ricchezza. Con la volontà di salvare i nostri animali e, dunque, noi stessi. (Non è intenzione di questo lavoro né promuovere l'idea di un auspicabile rifiuto della nostra natura carnivora; né sostenere un'ideologia vegana che vede nel mangiatore di carne un assassino e nell'allevatore uno sfruttatore; né condannare la caccia come strumento per procurarsi il cibo. Piuttosto è quella di considerare il rapporto con gli animali nella bellezza della sua elevatezza e nella possibilità di uno scambio reciproco di amore: da parte dell'uomo cura e protezione, da parte degli animali i nutrimenti). info@openartmilano.it 02.36525173 Corso Buenos Aires 77 (MI) www.openartmilano.com
Share |
TRAVEL TALES III
Siamo quasi alla fine dell’edizione TTA -  TRAVEL TALES AWARD 2023, MA in realtà q...
CITIES BOOKS
Big News da ISP - Italian Street Photography, nostro sito partner: Il mondo di CITIES si arricchisce...
Photo Travelers Convention: l’evento che aspettavi!!
Tutto è pronto nella nuovissima e supertecnologica sede di P.AR.CO , a Milano, per la Convent...
Biennale della Fotografia Femminile
Inaugura l’8 marzo a Mantova la terza edizione della Biennale della Fotografia Femminile, che ...
Romanzo italiano
Si svolgerà dal 12 al 29 ottobre 2023 presso lo Spazio FIELD di Palazzo Brancaccio a Roma, la...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
14 Marzo 2024         a MILANO   (Milano)
Il primo Convegno dedicato all’uso dei software AI nei settori dell’immagine e della comunicazione. ..[continua]

  Popular Tags  
Bianconero solitudine venezia Instagram collettiva abbandono viaggi fotografia analogica promozione book Parallelozero fotografia di scena galleria matera phlibero pellicola
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13997 Utenti Registrati + 57616 Iscritti alla Newsletter
7068 News Inserite - 1900 Articoli Inseriti
2815 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate