Calendario Eventi    Calendario Ws/Corsi ISP   Shoot Food   www.esta-usa-visto.it/              

Iscriviti solo ai servizi news ed eventi per rimanere
aggiornato sulle varie iniziative del settore fotografia


Inserisci la tua mail  
Indica la provincia     
Apri il tuo spazio free
User   
Password 

Dimenticato la password?
           

News » Mostre » Scheda News

Doppia mostra alla Galleria del Cembalo: MISTER G. e Le donne di Picasso
Autore: Redazione - Pubblicato il 05/04/16 - Categoria Mostre
Questa news non ha ancora ricevuto feedback.
Questa pagina è stata visitata 2762 volte

Share |
Alla Galleria del Cembalo a Roma il 16 aprile inaugura una doppia esposizione fotografica dedicata al rapporto ambiguo tra fotografia della finzione e verità della rappresentazione.

Lui, Gilbert Garcin, pensionato francese, ormai ottantenne, crea situazioni ironiche e surreali nelle quali un altro “se stesso” è il protagonista della scena; lei, Cristina Vatielli, giovane autrice romana, interpreta donne realmente esistite, sintetizzandone le vite in un’immagine.
Le fotografie di lui sono rigorosamente in bianco e nero, di piccolo formato; quelle di lei a colori e di grande formato. Ognuno di loro incarna il gusto (o l’estetica) della propria generazione. Entrambi si confrontano con la storia dell’Arte, con la storia della Fotografia. Entrambi sentono la necessità di trasformare la realtà in vera finzione.

MISTER G.
Per la prima volta a Roma, e a 9 anni dalla sua prima e unica mostra a Milano del 2007, a cura di Paola Stacchini Cavazza, la Galleria del Cembalo presenta un’ampia selezione di opere di Gilbert Garcin che coprono un arco temporale di circa vent’anni.
Realizzate in studio, utilizzando piccole sagome di cartoncino e una sapiente, quanto semplice, illuminazione, le sue immagini pongono domande universali sul senso dell’esistenza. Con rispetto, ma senza complessi, l’autore attinge all’opera di pittori, d’illustratori e di cineasti.

E proprio al cinema, all’aspetto di Monsieur Hulot di Jaques Tatì, con indosso impermeabile e cappello, si ispira Gilbert per la creazione di Mister G. Scrive di lui Yves Gerbal nella prefazione del libro Faire de son mieux (Filgrane, 2013): “Non capita tutti i giorni in effetti vedere un uomo consacrarsi alla vendita di apparecchiature per l’illuminazione e poi attendere il momento della pensione per dedicarsi all'arte della LUCE. Ed è altrettanto insolito che un dirigente d'azienda intraprenda una seconda carriera in campo artistico e superi di gran lunga il livello di dilettante”.



LE DONNE DI PICASSO

Ispirato allo spettacolo teatrale Loves of Picasso di Terry D’Alfonso la mostra di Cristina Vatielli, curata da Annalisa D’angelo, si compone di otto grandi ritratti che rappresentano ciascuno le donne che hanno maggiormente influenzato la vita sentimentale e lavorativa di Pablo Picasso: Olga Khokhlova, Eva Gouel, Fernande Olivier, Marie Thérèse Walter, Dora Maar, Francoise Gilot, Gaby Depeyre, Jacqueline Roque.

Dichiara l’autrice: “La scelta dell’autoritratto è stata dettata dalla volontà di immedesimarmi nelle personalità di ciascuna donna che, seppure profondamente diverse tra loro, sono legate dall’amore totalizzante per lo stesso uomo”.



Lo studio delle personalità e della psicologia delle amanti ha portato alla scelta di luoghi che le rappresentassero nell’essenza del loro intimo. Gli abiti, realizzati da Fabric Factory, sono legati al tempo in cui sono vissute e, nella trasposizione fotografica, diventano interpretazione della loro storia. Quasi tutte le amanti di Picasso, infatti, hanno subìto la potenza del sentimento dato al pittore, con conseguenze spesso drammatiche.
Donne attraenti, alcune appartenenti al mondo degli artisti, altre giovanissime e ignare della statura di Picasso, divennero a turno – ma anche più di una contemporaneamente – sue muse, modelle, amanti, vittime sacrificali.

Info

Mister G.Le donne di Picasso
16 aprile / 18 giugno 2016
Galleria del Cembalo
Largo della Fontanella di Borghese, 19
–Roma

Orari

da martedì a venerdì:
16.00 -19.00
sabato: 10.30 -13.00 e 16.00 -19.00
da lunedì a venerdì: 10.30 -13.00, apertura solo su appuntamento
Share |
Semplicemente Fotografare Live
Negli ultimi due weekend di settembre 2019 torna Semplicemente Fotografare Live: oltre sessanta most...
Trieste Photo Days anticipazioni
Si preannuncia ricca di contenuti l’edizione 2019 di Trieste Photo Days, festival internaziona...
progetto scarfes
Aiutami con 15€ a finanziare la stampa di una fanzine con il mio reportage sull'autolesioni...
Va Tutto bene Mostra Fotografica di Andrea Simeone
A 20 mm da te, Rohingya, Not to be forgotten, This is my home, The Path, Sleeping After Ebola, sono ...
WS/Corsi in Evidenza Vedi tutti
08 Settembre 2019         a VIETNAM   (Lecco)
Viaggio fotografico & workshop fotografia di reportage I partecipanti lavoreranno a ideazione, s..[continua]
16 Novembre 2019         a Trieste   (Trieste)
Per le iscrizioni al workshop della giornata di due giorni compresa sessione in studio compilare il..[continua]

  Popular Tags  
nero raw città Nudo Artistico jazz Color cusano berlino Ritratti luci roberto mutti storia vernissage campagna Hasselblad calendario
Vuoi relazionarti con altri utenti?
Vai nello spazio Community.
I numeri di Photographers.it
13818 Utenti Registrati + 14166 Iscritti alla Newsletter
6777 News Inserite - 1821 Articoli Inseriti
2807 Progetti fotografici e Mostre Virtuali pubblicate